7 Dic '15

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

0 Shares

AirHelp, Rimborso biglietto aereo per ritardo o cancellazione volo

AirHelp

AirHelp

Il rimborso biglietto aereo nel caso il volo faccia ritardo o venga cancellato è molto spesso possibile, ma come? Ti presento AirHelp un servizio online che ti aiuta ad ottenerlo. Ecco come fare.

L’argomento del rimborso biglietto aereo nel caso il volo faccia ritardo o venga cancellato è sempre attuale, ma diventa ancor più caldo in quei mesi in cui si concentrano i viaggi e le vacanze: ovvero estate e periodo natalizio.

Per queste vacanze di Natale hai deciso di concederti una vacanza o un bel viaggio? Parti preparato. Ti auguro di non avere alcun problema con voli e aerei, ma la mia filosofia è sempre quella:

MEGLIO PREVENIRE CHE CURARE.

Sembrerà banale, però mi semplifica la vita, per questo voglio condividere con te queste importanti e vitali informazioni sul servizio online e mobile di AirHelp.

AIRHELP

AirHelp è stata creata da una compagnia di assidui viaggiatori, stanchi di dover subire ritardi e cancellazioni di voli senza poter fare niente.

Compiendo alcune ricerche scoprirono che l’American Bill of Rights e la EC261 tutelano i diritti dei viaggiatori alle prese con voli andati male.

L’AirHelp è un servizio online e mobile che ti aiuta ad avere indietro i soldi del biglietto aereo se il volo viene cancellato o subisce un considerevole ritardo.

Hanno automatizzato l’iter (legale) e creato un sistema per monitorare gli effettivi rimborsi.

Come funzione AirHelp

Come prima cosa tieni a mente il sito (airhelp.com) segnalo da qualche parte e tienilo a portata di mano ogni volta che viaggi.

Se dovesse capitarti un disguido controlla proprio su questo sito se puoi ottenere il risarcimento e una volta appurato invia la tua richiesta.

In media si ottengono risarcimenti di circa 400 euro. Nel caso tu ottenga il tuo AirHelp tratterrà il 25% per il lavoro svolto e tu avrai il tuo 75% del rimborso. Se invece non ottieni nessun rimborso non devi pagare nulla.

Trovo questo modus operandi molto corretto nei confronti dei viaggiatori e mi fa ben pensare perchè se fanno in questo modo devono essere davvero professionali e certi del servizio che danno.

Le Statistiche

Ogni anno hanno diritto ad un risarcimento oltre otto milioni di passeggeri per un controvalore economico di circa 2,5 miliardi di euro e solo il 2% dei passeggeri ha effettivamente chiesto un rimborso.

AirHelp è presente in diciassette paesi e in quattordici lingue. Fino ad ora ha aiutato oltre 235.000 passeggeri alle prese con ritardi, voli cancellati e overbooking.

Per poter usufruire del servizio AirHelp

Il tuo volo deve aver subito un ritardo di almeno tre ore oppure deve essere stato cancellato. La partenza deve essere avvenuta da un aeroporto della Comunità Europea oppure essere arrivato in uno di questi aeroporti.

Qui sotto trovi una tabella, gentilmente fornita da AirHelp dove trovi i rimborsi che puoi ricevere in base ai ritardi o cancellazioni e alla distanza della destinazione del tuo volo.

Tabella rimborso ritardo aereo

Tabella rimborso ritardo aereo

La EC261, cosa che praticamente nessuno sa, è retroattiva,, significa che puoi chiedere il rimborso e risarcimento per tutti i voli cancellati o che hanno subito ritardi che hai preso negli ultimi tre anni.

AirHelp ti aiuta a ricevere il tuo rimborso dato che da solo ti scontreresti con il muro delle compagnie aeree che non amano dover risarcire i propri passeggeri.

L’AirHelp Score

È un metodo creato da AirHelp per dare un voto (score) alle compagnie aeree (da 0 a 800) con il quale viene valutata la performance delle stesse.

Si basa su cinque punti chiave, che sono:

  1. come viene gestito il reclamo (quanto tempo ci mettono a riconoscere il rimborso,
  2. quanto tempo ci impiegano per il pagamento del rimborso, una volta che è stato accettato,
  3. quanti reclami sono stati rigettati ingiustamente,
  4. performance di arrivo puntuale dei voli della compagnia (entro quindici minuti dal’orario di atterraggio previsto),
  5. prodotto e servizio offerti dalla compagnia (a livello mondiale).

Puoi acquistare i tuoi voli con le compagnie che hanno un AirHelp Score più alto così sarai molto più garantita e nel caso di reclami saranno gestiti con professionalità e nei tempi corretti.

Spero che non ti capiti mai, ma se dovesse succederti di subire ritardi, avere voli cancellati o essere vittima dell’overbooking rivolgiti ad AirHelp, sapranno aiutarti. Se vuoi connetterti ora al sito puoi farlo

cliccando qui.

 

Ti è stato utile questo articolo su AirHelp? Condividilo su Facebook, Twitter, Pinterest, Google+, Tumblr e diventa fan sulle pagine oppure contribuisci lasciando un commento.

Per qualsiasi info, curiosità, richiesta, scrivi in redazione con questa mail scriviallaredazione@gmail.com, ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

About Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Related Posts

There are 2 Comments.

  1. salve, tempo fa ho subito la cancellazione del mio volo Alitalia per Roma, ho chiesto il rimborso alla compagnia aerea ma quest’ultima mi ha risposto che il disagio dipendeva da cause terze, indipendenti dalla loro volontà, e pertanto non mi hanno rimborsato alcunchè. Vorrei sapere: come si può fare per accertarsi della buona volontà del vettore, ovvero per comprendere se veramente si ha diritto al rimborso o meno?

    • Ciao, devi contattare AirHelp loro sono in grado di darti le info utili per sapere se hai diritto al rimborso. In bocca al lupo!

Lascia un commento