22 Apr '16

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

2 Shares

Asparagi, alleati della linea: diuretici e depurativi

Asparagi

Asparagi

Oggi, per la rubrica sull’alimentazione vi parlo dell’asparago, o asparagina, e delle sue pietà sia depurative che diuretiche. Ecco perché viene considerato un ortaggio prezioso per la salute.

Coltivazione degli asparagi

Come prima cosa devi sapere che i colori dell’asparago sono tre: bianco, violetto e verde. La loro stagione è senz’altro la primavera, più precisamente il mese di maggio. Lì si possono trovare freschi da aprile a giugno, ma la qualità migliore si raggiunge a maggio.

Per poterli gustare tutto l’anno ci si reca o nei negozi primizie oppure li si acquista surgelati o in vetro.

Quando si acquistano c’è da sapere e che una parte va buttata via, cioè quella legnosa del gambo e si mangia solo la parte chiamata turione, ovvero il germoglio, più una piccola parte del gambo, quella più sottile e morbida. Proprio per questo è bene coglierli giovani e non aspettare che diventino troppo grossi.

L’asparago è originario dell Asia Occidentale e fin dall’antichità erano note le sue tante proprietà medicamentose, come ho scritto nel titolo di questo post questa verdura è diuretica e depurativa. Queste proprietà aiutano chi soffre di dolori reumatici e artritici.

Gli asparagi sono indicati anche per gli obesi.

Cosa contiene l’asparago

Ricco di sali minerali, contiene ferro, calcio, magnesio, fosforo e potassio, ma anche le vitamine B e C.

Per quanto riguarda il valore calorico varia a seconda della varietà, ma si passa da 24 kcal a 35 kcal per ogni chilo.

Ricette

Questa verdura si presta per tantissimi piatti dal gusto raffinato. Un secondo semplice e veloce sono le uova con gli asparagi, nutriente e proteico.

Oltre agli asparagi coltivati puoi trovare quelli selvatici, che crescono nei campi.

La più conosciuta varietà di asparagi bianca è quella di Bassano. Tra i violetti, invece, la qualità più nota è quella d’Argenteuil.

Per la varietà verde i più conosciuti e diffusi sono gli asparagi di Altedo.

Asparagi

Asparagi

Alcune idee in cucina

  • uova e asparagi
  • tortino con gli asparagi
  • riso all’asparago
  • vellutata di asparagi verdi o bianchi
  • spaghetti all’asparago.

Come cucinarli

Anche se poi vengono frullati o cotti al forno, prima di farlo è bene scottarli o lessarli per renderli morbidi. Lo si fa in acqua salata lasciandoli legati a mazzo, se possibile in una pentola stretta e alta.

Ancora meglio è scottarli al vapore, questo fa sì che conservino tutto il loro sapore.

Se li cuocete in acqua ricordate che la potete utilizzare per fare il risotto o per il minestrone.

Ti è stato utile questo articolo?

Contribuisci scrivendo un commento oppure condividilo su FacebookTwitter, Pinterest, Google+Tumblr, diventa fan sulle pagine.

About Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Related Posts

Lascia un commento