26 Feb '18

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

0 Shares

Bolletta Luce impagata viene recuperata facendola pagare agli altri

contatore elettrico

La notizia ha sconvolto tutti e un coro di proteste si è alzato. Perché dobbiamo pagare noi? Perché dobbiamo farci carico di chi ha frodato non pagando le bollette elettriche? Bolletta Luce dei morosi a carico nostro!

E se anche lo avesse fatto per l’impossibilità di pagare, versando in cattive acque, perché a saldare il debito deve essere chi già paga?

Gli italiani fanno fatica, non solo quelli che non pagano. Anche quelli che pagano. le famiglie sono povere, versano in gravi difficoltà. Secondo le ricerche il fenomeno delle bollette impagate riguarda più il Centro e Sud che il Nord e a causa del mercato libero.

TI fai erogare la corrente elettrica e poi cambi gestore lasciando un debito. Per risolvere la situazione non sarebbe più opportuno e semplice fare in modo che non si possa cambiare gestore se si hanno debiti con quello vecchio?

Eh no! È più semplice obbligare tutti gli altri a pagare per chi non lo ha fatto. Come con il canone RAI che ha causato non pochi problemi.

È pazzesco come chi paghi debba sempre scontrarsi con la realtà e sia obbligato a far fronte non solo ai suoi, ma anche ai debiti di altri. Ingiusto! Alla fine chi è onesto e paga sempre finisce per avere la convinzione che solo chi frega abbia la possibilità di vivere bene.

L’onesto, diciamocelo, ha poco spazio e nessuno lo ascolta. Ora capisco però perché il servizio elettrico nazionale mi abbia rifilato due bollette in più oltre la chiusura del contratto. Hai voglia a spiegare che la disdetta l’avevo inviata otto mesi fa!

Devono tirar su soldi in un modo o nell’altro e quindi qualcuno deve pagare le bollette impagate. Ma avete mai fatto caso a quante tasse ci sono su una bolletta?

Addirittura ci sono tasse per il dispaccio!?!?!?, perché ti consegnano l’energia, e altre tasse, e poi l’IVA e poi non so che altro. È veramente deprimente. Non è democrazia quella nella quale si obbligano le persone. Così si caricano famiglie magari già in difficoltà di spese non loro che sono obbligati a pagare.

Conclusione

Ho sempre avuto un fornitore indipendente con cui mi trovavo benissimo, poi mi sono trasferita e ho dovuto fare i conti con il servizio nazionale, ora il mio fornitore ha allargato il suo mercato. Sono tornata con lui. Lo chiamerò e verificherò se anche lui fa pagare lo scotto dei “morosi”, se così non fosse vi avviso così potrete decidere se cambiare!

Intanto su Whatsapp gira un messaggio che fa conoscere questa lugubre notizia (pare che i 30 euro da pagare saranno in bolletta ad aprile) e cerca allo stesso tempo di sensibilizzare la folla. Il messaggio? Non pagate!

Ti è stato utile questo articolo sulla Bolletta Luce?

Condividilo su FacebookTwitterPinterestGoogle+Tumblr, diventa fan sulle pagine o contribuisci lasciando un commento.

Per qualsiasi info, curiosità, richiesta, scrivi in redazione con questa mail scriviallaredazione@gmail.com, ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

 

About Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Related Posts

Lascia un commento