Carta di credito, come riconoscerne una falsa

carta di credito

Al giorno d’oggi sono moltissime le persone che utilizzano la carta di credito per pagare i loro acquisti. Hai un’attività commerciale? Sai come riconoscere una carta di credito falsa? Te lo spiego qui.

Parliamo di pagamenti con la carta. Chiunque ha un’attività commerciale potrebbe correre il rischio di accettare una carta di credito falsa. Se hai un sospetto controllala così!

Il numero della carta

Verifica che sia in rilievo e leggibile. Non ci devono essere segni di contraffazione. Inoltre, per tua informazione, sappi che tutte le carte del circuito VISA iniziano con il numero 4 mentre quelle del circuito MASTERCARD iniziano con il numero 5.

carta di credito

Il numero in piccolo

Non tutte le carte ce l’hanno. Lo vedi mostrato nella fotografia qui sopra. Se è presente le quattro cifre devono essere uguali alle quattro cifre iniziali stampate in rilievo sulla carta.

L’ologramma

Ogni carta ne ha uno. Se non c’è o non aderisce bene la carta potrebbe essere contraffatta. Inoltre, muovendo la carta l’ologramma deve sembrare che si muova, in quanto tridimensionale.

Nell’ologramma VISA si vede una colomba mentre in quello MASTERCARD ci sono due mondi che si intersecano tra loro.

Data di Scadenza

Deve sempre essere presente sulla carta. Controllatela prima di accettare il pagamento. Le carte che sono già scadute da oltre un mese (tolleranza che viene accettata) o hanno una data di inizio validità successiva al giorno in cui vi viene presentata NON devono essere accettate per il pagamento.

Numero di Controllo

È sempre composto da tre cifre ed è sul retro della carta, lo si trova sulla destra della firma.

Per VISA il numero si chiama CVV2, per MSTERCARD si chiama CVC2.

Firma della Carta

La firma sul retro della carta DEVE essere presente e va verificata con un documento. Diffidate di chi vi richiede indietro la carta prima che possiate verificare la sua firma quando la appone sulla ricevuta.

Sullo Scontrino

Inoltre controllate sullo scontrino prima di ridargliela che il numero della tessera che appare come transazione sia il medesimo che si trova sulla carta stessa. Non vedete l’intero numero, solamente le ultime quattro cifre, che però devono corrispondere.

scontrino

La scritta PAN in questo caso è il numero della carta utilizzata per il pagamento.

Le situazioni a Rischio

La persona paga e chiede la restituzione della carta prima che lo scontrino venga emesso così non puoi verificare firma e numero della carta sullo scontrino.

Chiedono di suddividere la spesa in più scontrini e presentano più carte di credito.

carte di credito

Fanno acquisti pochi minuti prima della chiusura del negozio e comprano tanti articoli dello stesso genere.

Ovviamente questo non è garanzia di circostanza sospetta!

Per cui in caso di dubbi si può contattare il Call Center di SETEFI a disposizione tutti i giorni per 24 ore al giorno. Per poterlo fare è attivo un numero verde. Quando li chiamate dovete digitare il vostro codice commerciante, lo trovate sull’estratto conto.

Ti è stato utile questo articolo sulla Carta di Credito e Come riconoscerne una sospetta?

Condividilo su FacebookTwitterPinterestGoogle+Tumblr, diventa fan sulle pagine o contribuisci lasciando un commento.

Per qualsiasi info, curiosità, richiesta, scrivi in redazione con questa mail scriviallaredazione@gmail.com, ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

Loading...

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: