Coca Cola, fa bene o fa male? Il mito e le leggende

Coca cola curiosità

Quante di noi bevono Coca Cola? Una delle bevande più conosciute al mondo, disponibile in tante versioni differenti. Oggi vi facciamo scoprire qualcosa di più su questo famosissimo brand.

La Coca-Cola è il prodotto più venduto al mondo, si stima che ne vendano circa 1,5 miliardi di lattine al giorno, il conteggio però è stato effettuato senza tener conto di distributori automatici.

Pensandoci 1,5 miliardi di lattine al giorno sono una cifra spropositata, facendo un piccolo conto in circa 5 giorni vendono almeno una lattina ad ogni essere umano, un dato impressionante!

Il dibattito

Sulla Coca-Cola c’è da anni un enorme dibattito di cui avrai sicuramente sentito parlare. Ma la Coca-Cola fa bene o fa male? Cosa c’è da aspettare, scopriamolo insieme.

Coca Cola fa bene o fa male

Inizialmente fu screditata per l’ipotetica presenza di cocaina tra gli ingredienti, successivamente per le eccessive quantità di zucchero e caffeina contenute, ora per via del suo contenuto di acido fosforico che corrode i denti, ma sarà tutto vero?

Prima di continuare ci tengo a precisare una cosa, attualmente è IMPOSSIBILE che nella coca-cola ci sia anche la più microscopica traccia di cocaina per tre motivi:

Se ci fosse realmente della cocaina, qualcuno l’avrebbe rintracciata e non avrebbe esitato a denunciare l’azienda al tribunale dell’aia per crimini contro l’umanità.

Se ci fossero tracce di questa droga tutta la popolazione terrestre se ne accorgerebbe per via della enorme assuefazione che creerebbe. La cocaina era ed è attuamene troppo costosa per poterla inserire in una qualsiasi produzione industriale di quel genere e su una scala così enorme.

Grazie ad uno studio di alcuni studenti dell’università dell’Iowa sappiamo che a lungo andare può causare danni alla dentatura, l’esperimento consisteva nell’immergere dei denti in alcune sostanze, tra cui appunto la Coca Cola, per 25 ore consecutive.

Dopo aver lasciato i denti in ammollo per queste ore si è osservato che effettivamente queste bibite hanno un’effetto negativo sia sulla radice dei denti sia sullo smalto. Tuttavia questo risultato si ottiene con una totale immersione per 25 ore. Credo che nessuno sorseggi una Coca-Cola per 25 ore filate!

Uno studio successivo ha dimostrato che questi danni si possono arginare bevendo bibite con una cannuccia, infatti utilizzando questo piccolo stratagemma la bibita non va a toccare i denti e di conseguenza non li corrode.

Non si può dire con certezza se faccia bene o male per via del fatto che i denti usati negli esperimenti chimici, ovviamente, erano staccati da una gengiva e non sapremo mai che effetto fa sulla dentatura nella bocca.

Per i più scettici comunque l’azienda ha pensato a due tipi di bevande alternative, la Coca Cola light e la Coca Cola zero, la prima riduce la quantità di zuccheri e caffeina la seconda invece le rimuove quasi al 100%.

Un’altro argomento molto trattato è quello dei bambini.

Si può far bere la coca-cola ai bambini?

Sicuramente non in quantità industriali, sia chiaro non può di certo far stare bene un bambino, ma non lo farà nemmeno stare male.

Può essere d’aiuto far bere la bevanda tramite una cannuccia, come detto prima, per diminuire se non annullare gli effetti dannosi che potrebbe avere sui denti. Restano però sempre le controindicazioni note: la presenza di tanto zucchero, ma anche dell’anidride carbonica che crea le bollicine e che tende a gonfiare lo stomaco.

Coca Cola in gravidanza

Non è vietata, ovviamente, ma non deve essere consumata in quantità eccessive. Data la presenza di anidride carbonica aiuta a digerire, ma è ricca di zuccheri e in gravidanza l’apporto di zuccheri deve essere limitato, oltre che tenuto sotto controllo per evitare di ingrassare troppo. Non per un fattore estetico, ma con troppi chili addossi si fa più fatica non solo a portare avanti la gravidanza (e il peso) ma anche a partorire.

Benefici

Pensate che la Coca Cola in alcuni casi ha effetti benefici. Per esempio se assunta insieme ai popcorn può contrastare gli effetti del mal di mare e della nausea facendoti evitare di vomitare, oltre a questo se si ha mangiato pesante la coca-cola aiuta a digerire.

Ma cosa c’è oltre al gusto che ha fatto diffondere così tanto la coca-cola nel mondo? Ovviamene la pubblicità, in particolare gli spot pubblicitari, che si sono da subito rivelati un ‘arma vincente per il marchio.

Una delle pubblicità più significative fu quella del 2014 in cui inizialmente sembrava che le persone facessero qualcosa di cattivo mentre in realtà stavano commettendo una buona azione.

Coca Cola Babbo Natale

Un’altra trovata pubblicitaria veramente azzeccata fu quella di Babbo Natale. Se non lo sapevi il vestito di Babbo Natale è diventato rosso grazie alla Coca Cola. Fino a quel momento Santa Claus era colorato di verde/marrone, ma quando la coca-cola decise di usarlo come testimonial lo colorò del suo colore identificativo.

Ci sono tantissime curiosità su questo brand molto interessanti tra cui:

Nonostante sia la bibita più venduta al mondo e sia in circolazione da circa il 1880 non si conosce la sua ricetta.

La parola Coca Cola è la seconda più pronunciata e conosciuta al mondo.

La Coca Cola è il più antico sponsor delle olimpiadi, la collaborazione alle olimpiadi risale infatti al 1928.

TI piace la storia della Coca Cola e vuoi saperne di più? Puoi visitare il museo ad Atlanta.

Con la collaborazione di Stefano Mainini

[Total: 0 Average: 0]

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: