27 Apr '14

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

0 Shares

Come prendersi cura delle unghie

prendersi cura delle unghie

prendersi cura delle unghie photo credits  www.d-nails.co.uk

Come prendersi cura delle unghie? Una mano curata è più bella, ci dona bellezza. Ecco come farsi una manicure perfetta senza ricorrere ad esperte del settore.

Le unghie sono una parte del nostro corpo sempre in vista. Le mani sono quella parte che più utilizziamo, anche per comunicare. È noto come gli italiani siano dei gran gesticolatori.

Per noi le mani sono comunicazione!

Di cosa sono fatte le unghie

Le unghie sono fatte di una proteina chiamata cheratina, prodotta dal nostro organismo. Se questo non avviene in quantità sufficiente le unghe diventano deboli e si spezzano. Per farle crescere forti e sane occorre prendersene cura dall’esterno, ma anche attraverso una sana alimentazione.

Servono elementi come zinco, silicio e zolfo contenuti negli alimenti. Facciamo alcuni esempi di quelli che non dovrebbero mancare nella nostra dieta:

  • riso integrale,
  • legumi, uova,
  • latticini,
  • cipolla,
  • aglio, per dirne alcuni.

Come avere unghie perfette

Alimentazione a parte è bene prendersi cura delle proprie unghie una volta a settimana sia che tu faccia uso di smalto o meno.

Prima di tutto, se usi lo smalto, toglilo utilizzando l’acetone e un batuffolo di cotone inbevuto. Una volta pulite tagliale, se necessario, utilizzando una forbicina adatta e infine limale utilizzando una limetta di cartone (quelle che da un lato sono beige e dall’altro color rosso bruciato).

Partite dai lati per arrivare alla punta.

Se avete bisogno di tagliare le pellicine attorno all’unghia (non so a voi, ma a me danno un fastidio terribile) procuratevi un piccolo attrezzo dal nome buffo! Si chiama “suocera“.

suocera per cuticole pellicine

suocera per cuticole pellicine

Ammorbidite quelle che in gergo si chiamano cuticole, cioè le pellicine, con un prodotto specifico e poi rimuovetele con la suocera, facendo attenzione a non tagliarvi e far uscire sangue.

A questo punto è necessario lavarsi le mani e potrete passare alla stesura del nuovo smalto.

Potete come primo passaggio stender una vernicetta, o smalto, lucidante o indurente, cui sopra stendere il vero e proprio smalto.

Per fare un bel lavoro, dopo aver dipinto le unghie e averle lasciate asciugare, dovreste passare una seconda mano di smalto e poi un fissatore che farà durare di più la smaltatura.

Prima di mettervi a fare lavoretti domestici o a battere su una tastiera lasciate asciugare bene lo smalto e non urtate le unghie. Rischiereste di fare un pasticcio rovinandolo.

About Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Related Posts

Lascia un commento