Cosa fare quando vieni presa in giro

Cosa fare quando vieni presa in giro

È una bruttissima situazione e spesso ci fa stare male. Cosa fare quando vieni presa in giro? Come reagire? Suggerimenti utili nel post.

Prendere in giro una persona viene anche detto schernire, ma solamente in alcune circostanze, ma comunque lo si chiami resta il fatto che quando va oltre lo scherzo di un momento diventa davvero una pessima situazione.

Partiamo dal presupposto che NON è giusto prendere in giro le persone per qualsivoglia cosa. Un conto se è uno scherzo sciocco che dura un attimo, un altro se è una cosa che si ripete a discapito di qualcuno.

Chi prende in giro gli altri, o gli amici, costantemente e ne ha fatto una sorta di “ragione di vita”, qualcosa che fa parte del suo vivere quotidiano non è qualcuno a cui stare vicino. Purtroppo, duole dirlo, non è nemmeno nostro amico. Si finge tale.

Prendere in giro per gioco

A chi non è capitato di essere scherzosamente preso in giro? Lo scherzo però dura poco e non può essere ripetitivo. Un’amica può scherzare su qualcosa che hai, che ti è capitato, però si tratta solo di un attimo. Se è pesante, se ti fa stare male, se ti mette in cattiva luce di fronte ad altre persone non è più un gioco. Diventa uno scherzo di cattivo gusto.

Nello scherzo, o nella presa in giro, anche chi è oggetto di questo comportamento, può sorriderne. La differenza è sottile il più delle volte e spesso chi ha l’abitudine di prendere in giro non riesce nemmeno a rendersene conto.

C’è un detto che dice “un bello scherzo dura poco”.

Non potrebbe essere più vero.

Ci sono diverse forme di presa in giro e di scherzo di cattivo gusto. Chi lo riceve può scegliere in che modo comportarsi per ottenere un risultato. Vediamo come reagire allo scherno in varie circostanze.

Cosa fare quando vieni presa in giro

Primo obiettivo: non rimanerci male

Sembra banale, ma è davvero la prima cosa da fare. Se ci si rimane male quando a prenderci in giro è un perfetto sconosciuto, come ci sentiamo quando a farlo è qualcuno cui teniamo? Magari una nostra amica che improvvisamente se ne esce con qualche orribile frase contro di noi?

Cosa fare quando vieni presa in giro

Innanzitutto bisogna RICONOSCERE la situazione. Etichettarla come una presa in giro dolorosa, non come uno scherzo dovuto “al suo carattere” o al suo “modo di fare”. Non bisogna giustificare né l’azione, né la persona. In questo modo ci possiamo subito rendere conto che: non è un problema nostro.

È dell’altro.

Quali sono le motivazioni di chi prende in giro

Potrebbero essere molteplici. Magari è interessata al ragazzo che ci piace e vuole farci apparire al peggio per emergere e farsi notare. Orribile, specialmente se è nostra amica, ma possibile. Più in generale chi prende giro ha un problema di autostima. Non lo diresti mai, non è vero? Eppure è così. E sai da cosa lo si capisce? Che per farsi bella, o farsi vedere, o notare, deve farlo a discapito di altri.

C’è chi lo fa anche per rendersi simpatica agli occhi degli altri raccontando situazioni imbarazzanti per far ridere o sorridere. Peccato che invece delle sue racconta le tue. Avevo un’amica così. pensava di essere divertente invece molto spesso metteva solamente in imbarazzo. Non faceva nemmeno ridere, però, visto che era mia amica, cercavo di trovarci qualcosa di divertente.

Che sciocchezza. Di sicuro questo comportamento nasceva dal suo imbarazzo, quando si trovava in situazioni in cui non sapeva cosa dire e voleva essere divertente.

Con il passare del tempo i suoi atteggiamenti mi pesavano sempre di più ed è finita l’amicizia. Ci siamo allontanate per un motivo o per l’altro e non mi è nemmeno dispiaciuto molto.

Questa è la vita.

Ciò che bisogna tenere a mente è che si tratta di un LORO problema. Che si tratti di bassa autostima, di difficoltà nel trovare qualcosa di cui dialogare o del bisogno di essere divertenti o al centro dell’attenzione, o di dimostrare che sono meglio, che sono il bulletto della scuola o del quartiere, è un problema loro.

Potrebbero essere a loro volta presi in giro da qualcuno per una caratteristica, un modo di vestire o i loro stessi comportamenti. Il timore di essere presi in giro, o che si possa essere migliori di loro spesso è la molla che innesca questo comportamento.

Cosa fare quando vieni presa in giro

Come risolvere la situazione

Si può reagire in molti modi diversi. Anche non fare niente è una reazione e può essere utile. Ad esempio se vieni presa in giro da uno sconosciuto per strada è inutile mettersi a fare discussione. Quella persona non ha alcun valore per noi, non la conosciamo, quindi non ha senso rimanerci male.

Se ci crea brutte sensazioni significa che in qualche modo pensiamo che quanto dice possa essere vero. Quindi vediamo di capire come sentirci meglio con noi stesse, magari accettarci per come siamo, oppure fare qualcosa a riguardo.

Ti faccio un esempio stupidissimo, che però calza a pennello. Sai che i bambini sono sinceri fino ad essere persino cattivi. Un giorno sono andata in banca con mio figlio. All’epoca doveva avere circa cinque anni. Davanti a noi in fila, c’era un ragazzino con i pantaloni abbassati e le mutande di fuori: una moda.

Mio figlio ha cominciato ad additarlo. Per lui era assurdo. Ecco. Se vuoi essere fuori dagli schemi, girare con le mutande di fuori o i capelli verdi, devi essere consapevole che potresti essere al centro dell’attenzione e ricevere commenti spiacevoli.

Spesso alle persone sovrappeso accade di essere additate, prese in giro, bullizzate. A volte è un problema di salute e non c’è molto da fare, altre si tratta solamente di scorrette abitudini alimentari. Se ti accetti per come sei te ne freghi di ciò che pensa la gente e vai serena per la tua strada.

Se non è così significa che non sei contenta di te stessa e quindi dovresti fare qualcosa per migliorarti. E vale in qualsiasi ambito della vita. Una ragazza che conoscevo ci rimaneva male quando la prendevano in giro dicendo che era ignorante. Il problema non erano le parole degli altri, era che lei si riteneva davvero così. Però non ha mai fatto niente per cambiare le cose: affrontare le persone o imparare.

Affrontare le prese in giro o ignorarle

Dipende da te. Se è una persona a cui tieni puoi dirle che così ti offende o ti ferisce. Puoi dirglielo con le buone maniere, le fai capire la situazione, e se è veramente tua amica smetterà. Magari ci rimarrà un po’ male però smetterà.

Se fa l’offesa e se la lega al dito NON è tua amica. Di solito si lamentano del fatto che “limiti la loro libertà di essere se stessi”. I loro comportamenti però ledono la tua libertà e la tua persona. Quindi o ci si viene incontro oppure non è amicizia. Sembra fin troppo semplice, ma spesso lo è.

Cosa fare quando vieni presa in giro in amore

Cosa fare quando vieni presa in giro

Non cambia poi molto, anche se la presa in giro è di diverso genere. Di solito gli uomini promettono che cambieranno, che non lo faranno più, e cose simili. E, di solito, noi donne ci crediamo. Lo facciamo per amore, a volte persino per comodità.

Crediamo perché vogliamo sperare che le cose cambieranno. Le speranze fanno girare il mondo. Purtroppo, molto di frequente vengono infrante. Come il giocatore che promette di non farlo più, ma non è in grado di mettere quel controllo necessario, su se stesso, per non ricaderci.

Lo stesso di un drogato. Non hanno il minimo controllo su loro stessi e quindi promettono per non perdervi, ma come diceva mia nonna, sono tutte promesse da marinaio: false.

Quante possibilità bisogna dare? Non c’è un numero. Se però hai la sensazione di essere presa in giro, e una parte di te, anche se piccola, lo sa, dovresti fare qualcosa. In questo caso, se hai già chiarito più e più volte, la soluzione è andarsene. Chiudere una relazione che fa male è nostro diritto.

Come non farsi prendere in giro in amore?

Come prima cosa non accettare, fin da subito, comportamenti scorretti o di cattivo gusto. È importante mettere subito in chiaro le cose. Guarda come si comporta, osserva i suoi atteggiamenti. Se trovi che menta ad altre persone puoi solo immaginare che un giorno, all’occorrenza, farà lo stesso con te.

Se critica le altre persone (quando le trova antipatiche, strane, diverse o semplicemente non ci va d’accordo) lo farà anche con te un giorno o l’altro.

Infine

Non c’è una regola che vale per tutti. Segui il tuo istinto, cogli i segnali. Cambia il tuo atteggiamento, sii più sicura di te. Non permettere che ti “mettano sotto i piedi”. Migliora la tua autostima.

Potrebbe interessarti anche Mi piace un ragazzo brutto.

blog mondodonne

[Total: 3 Average: 5]

Marina Galatioto

Scrittrice, blogger, content creator e social media manager. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Ama scrivere, leggere, occuparsi di riciclo e fai da te. La trovi anche su TikTok @marinagalatiotoautrice

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: