Cos’è una pandemia e le Grandi epidemie nella storia

Cos'è una pandemia

Ultimamente ne sentiamo spesso parlare, ma cos’è una pandemia? Scopriamolo insieme e percorriamo la storia umana per saperne di più.

Abbiamo parlato di epidemia di coronavirus, o COVID-19 e poi di pandemia, ma cosa sono? Cosa le differenzia? Vediamolo insieme.

Cos’è un’epidemia

Quando una malattia infettiva è localizzata su un territorio e si verifica per un determinato periodo di tempo si dice epidemia. Facciamo degli esempi per rendere più chiaro il concetto.

Ogni inverno abbiamo epidemie di influenza per le quali si cerca ogni anno di produrre un vaccino. L’influenza è una malattia stagionale che viene diffusa per trasmissione di virus.

Il focolaio è un po’ differente. È una zona nella quale il numero di contagiati cresce vertiginosamente e diventa causa dell’epidemia. Un esempio potrebbe essere un focolaio di morbillo in una scuola elementare.

Poi dal focolaio i bambini arrivano a casa e attaccano il morbillo a fratelli, cugini, parenti. In questo modo si ha l’epidemia di morbillo.

Cos’è la pandemia

Un’epidemia può colpire ad esempio i bambini, oppure gli anziani, o gli animali, e propagarsi in un paese, una zona o area, o anche in una nazione o più nazioni.

Quando gran parte del mondo è stato contagiato e l’epidemia si è propagata in più nazioni o continenti cambia nome e diventa pandemia, parola che che viene da pan-demos, di origine greca. Pan significa tutto e demos popolo, quindi si riferisce a tutto il popolo.

In caso di pandemia il virus si è esteso dovunque, o quasi, colpendo la popolazione mondiale. Le pandemie vengono ritenute molto pericolose, perché difficilmente controllabili e circoscrivibili oltre che altamente mortali.

Ai giorni nostri, in casi di pandemia, interviene l’OMS, Istituto Mondiale di Sanità che può prendere decisioni che influenzano tutti i popoli, indirizzate a contenere e debellare il virus e a fare in modo che tutti i paesi utilizzino gli stessi standard sanitari per la cura o le misure restrittive.

Per questo è importante sapere Cos’è una pandemia e quali misure possono essere messe in campo per combatterla.

Grandi epidemie nella storia

Purtroppo nella storia ci sono state tante epidemie/pandemie che hanno decimato la popolazione. È anche vero che in passato non potevano contare su ciò che oggi abbiamo per contrastarle. Le persone non erano nemmeno così pulite come oggi. Vivevano in case sporche, insieme ai topi, non si lavavano, non trattavano il cibo con la giusta cura, tanto per dire.

L’uomo convive con le epidemie/pandemie si può dire da sempre e, considerando che una volta non c’erano medicine e medici e le possibilità di guarigione erano molto inferiori puoi farti un’idea di come fosse.

Difatti la mortalità dell’uomo era molto alta e l’età media della popolazione era davvero bassa.

La peste

Una delle prime pandemie che possiamo ricordare, grazie alle testimonianze trovate, è la peste nera che colpì l’umanità durante la Guerra del Peloponneso (V secolo a.C) poi ci fu la peste bubbonica, ai tempi di Giustiniano I, dal quale prese il nome.

La peggior peste mai registrata però è quella del 1300 che sterminò la popolazione dell’Europa decimandola letteralmente. Poi vi furono epidemia di colera e vaiolo, nella Francia di Luigi XV.

Cos'è una pandemia

La Spagnola

Questa epidemia è così famosa da essere citata anche nei film (ricordi Twilight? Edward sarebbe morto di spagnola, così come la moglie del dottor Cullen). Era l’inizio del XX secolo, si sviluppò poco prima della Prima Guerra Mondiale e contagiò qualcosa come mezzo miliardo di persone, uccidendone oltre cinquanta milioni (alcuni parlano di cifre molto superiori). Seicentomila le vittime in Italia. Il virus era il H1N1.

La H2N2

Alla fine degli Anni Cinquanta ci fu l’influenza Asiatica, causata dal virus H2N2 che venne proprio dalla Cina. Morirono due milioni di persone. Qualche anno dopo però fu messo a punto un vaccino che limitò e poi fece finire la pandemia.

A questa seguì l’influenza aviaria di Hong Kong, simile alla precedente, che uccise un numero di persone tra i settecentocinquantamila e i due milioni.

Anni 2000

Queste pandemie sembrano cicliche, arrivano e sono come un flagello, uccidono. La più conosciuta e temuta epidemia del nuovo millennio è stata la SARS, un’acuta sindrome acuta respiratoria, una polmonite atipica, partita sempre dalla Cina. Uccise un po’ meno di un milione di persone.

La suina del 2009, causata dal virus H1N1 contagiò un milione e mezzo di persone, ma per fortuna aveva un tasso di mortalità basso.

CoViD-19

cos'è un virus Cos'è una pandemia

L’ultima pandemia che ci troviamo ad affrontare è il COVIS-19, o coronavirus (per la forma che ha visto al microscopio). Si è manifestata in Cina alla fine del 2019 nella città di Wuhan.

Ha sintomi simili alla SARS, cioè gravi problemi respiratori e polmonari, con febbre, tosse, insufficienza renale che portano alla morte. Il tasso di mortalità in Italia, colpita gravemente e molto più della Cina, è dell’8%.

Il CoViD da epidemia è diventato velocemente una pandemia e oggi stiamo cercando di combatterlo con tutti i mezzi che abbiamo. L’alto grado di trasmissibilità, come ci è stato spiegato tantissime volte e continua ad essere sottolineato dappertutto, richiede di RESTARE A CASA, difatti sui social puoi trovare l’hashtag #iorestoacasa.

Cos'è una pandemia

Se invece sei obbligata ad uscire è richiesta la mascherina e che si rispetti la regola di rimanere ad almeno un metro di distanza dalle altre persone.

Ora hai capito meglio Cos’è una pandemia? Abbiamo scritto anche altri articoli sull’argomento e li puoi trovare navigando tra le pagine del blog.

Ti aspettiamo anche sulla nostra pagina Facebook dove puoi seguirci.

 

[Total: 2 Average: 5]

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

3 pensieri riguardo “Cos’è una pandemia e le Grandi epidemie nella storia

  • 30 Maggio 2020 in 18:46
    Permalink

    Grazie cara per questo interessantissimo post!

    Risposta
  • 26 Marzo 2020 in 13:08
    Permalink

    Non avrei mai pensato di trovarmj in questa situazione è di pormi queste domande

    Risposta
  • 26 Marzo 2020 in 10:15
    Permalink

    E’ importante fare il punto della situazione a fronte di un momento storico che non dimenticheremo facilmente. Un buon exscursus ed un interessante punto di vista.

    Risposta

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: