Cuscino per vasca da bagno, comfort e relax

cuscino per vasca da bagno accessori da bagno relax

Per molte persone fare il bagno rappresenta un vero e proprio momento di relax. Ecco come renderlo ancora più rilassante con il cuscino per vasca da bagno.

La vita di tutti i giorni diventa sempre più frenetica, e le persone hanno sempre meno momenti per staccare la spina e rilassarsi. Per chi ne ha la possibilità non è insolito immergersi nella vasca da bagno per trovare un momento di riposo e ricaricare la batterie.

Infatti si può dire che la vasca da bagno abbia cambiato nel corso del tempo il suo scopo originario, e che nella modernità venga utilizzata attualmente per lo più come metodo per trovare un po’ di pace. Più che un semplice bagno diventa più simile ad un’esperienza. Inoltre uno di questi accessori consente di avere una migliore postura di collo e spalle durante il bagno relax, aiuta anche ad alleviare il torcicollo.

Cuscini da vasca da bagno

In quest’ottica dell’esperienza da godersi non è strano che il numero di persone che decidono di procurarsi un oggetto del genere sia in aumento. I cuscini per vasca da bagno stanno in effetti vivendo un momento di grande popolarità.

Se si ha una certa attenzione verso il benessere e ti piace rilassarti in vasca potrebbe essere una buona scelta valutarne l’acquisto. Ma bisogna controllare con attenzione alcune sue caratteristiche.

Per prima cosa, bisogna considerare le dimensioni della vasca da bagno e quelle del cuscino desiderato, già solo questa proporzione permetterà di fare una prima scrematura dei prodotti. Insieme alle dimensioni andrà preso in considerazione l’appoggio che si desidera ottenere tramite il cuscino.

La scelta si divide principalmente in cuscini con appoggio esclusivamente per la testa e cuscini muniti anche di un appoggio per la parte del collo.

cuscino poggiatesta da vasca perché comprarlo

Scelta del cuscino per vasca da bagno

E’ inoltre indispensabile che il cuscino sia impermeabile per prevenirne il rapido deterioramento, sia interno che esterno. Valuta anche il tipo di imbottitura: puoi trovarne con imbottitura classica o in memory foam, per i prodotti di fascia più elevata. Ce ne sono anche di molto economici e gonfiabili, che però non sono altrettanto comodi.

Ma il processo di scelta non termina così. E’ anche necessario considerare con attenzione il tipo di supporto che si adatta meglio alla vasca da bagno che si possiede. In genere la scelta ricade su cuscini da appoggio alla vasca e quelli che possono essere attaccati alla superfice tramite ventose.

Domande frequenti

Quali sono i pericoli di un cuscino da bagno?

I potenziali pericoli, esattamente come i benefici non sono scientifici, dato che dipendono dall’uso che se ne fa. Si consiglia comunque di prestare particolare attenzione alle perdite di coscienza durante il bagno.

Quali tipi di cuscini per la vasca da bagno esistono?

Ci sono moltissime varietà di cuscini da bagno che possono essere approfondite in base alle esigenze e i desideri di chi vuole acquistarlo. Ecco come si dividono:

  • cuscini poggiatesta collo standard: sono i più piccoli e consentono di appoggiare solamente il collo;
  • cuscini per vasca collo e schiena: sostengono il collo, le spalle, e anche la parte superiore della schiena
  • cuscini gonfiabili per corpo intero: sostengono tutto il corpo, dalla testa alle gambe.

La scelta è del tutto personale, ma qui sotto puoi trovare alcuni modelli e paragonarli tra loro.

Spesso trovi cuscini per vasca da bagno in offerta su Westing. Ti consiglio di registrarti e iscriverti alla newsletter. Oltre ad ottenere un buono sconto sarai informata delle offerte in corso e quelle in arrivo.



Come lavare un cuscino da bagno

A volte può succedere che si formino delle macchie o un po’ di muffa, per far tornare il cuscino poggiatesta come nuovo, utilizza un composto a base di aceto e bicarbonato di sodio. Mescolali appena prima di usare il composto, una specie di pastella bianca, così saranno più efficaci.

Strofina con una spugnetta oppure uno spazzolino da denti o per unghie. Oltre a pulirlo avrai anche un’azione antibatterica (grazie al bicarbonato). Poi lascialo asciugare all’aria.

Per evitare che macchie e muffa si ripresentino apri spesso le finestre per aerare il locale, lascia il cuscino ad asciugare in un posto asciutto, giralo spesso in modo che non resti umido da qualche parte.

Ogni quanto tempo cambiare un cuscino poggiatesta da vasca

Se lo pulisci regolarmente e te ne prendi buona cura potrebbe durare anche tre o quattro anni.

Leggi anche Lo sgabello da bagno.

blog mondodonne

#ads

[Total: 1 Average: 5]

Marina Galatioto

Scrittrice, blogger, content creator e social media manager. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Ama scrivere, leggere, occuparsi di riciclo e fai da te. La trovi anche su TikTok @marinagalatioto

5 pensieri riguardo “Cuscino per vasca da bagno, comfort e relax

  • 30 Ottobre 2021 in 19:43
    Permalink

    Non conoscevo il cuscino da vasca da bagno, una vera scoperta e che utilizzerò sicuramente.

    Risposta
  • 29 Ottobre 2021 in 23:54
    Permalink

    Non conoscevo la loro esistenza ma ora ne voglio uno anche io.

    Risposta
  • 29 Ottobre 2021 in 20:36
    Permalink

    Ciao ottima idea prendere un cuscino per bagno così da rilassarsi meglio

    Risposta
  • 27 Ottobre 2021 in 20:55
    Permalink

    un cuscino davvero favoloso un meritato relax che ci vuole sempre

    Risposta
  • 27 Ottobre 2021 in 16:42
    Permalink

    e’ davvero una chicca…comodo di sicuro e rende il bagno più rilassante: bella idea

    Risposta
  • .

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: