1 Giu '15

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

0 Shares

Esami di maturità, come arrivare preparati: l’alimentazione

Esami di maturità

Esami di maturità

Gli esami di maturità, e non solo quelli, a volte spaventano un po’ e anche i ragazzi più preparati vengono presi dall’ansia e dal timore di non farcela.

Arrivare agli esami in perfetta forma è fondamentale. Studiare richiede davvero molte energie e arrivare al giorno delle prove spossati e stanchi non aiuta certo a trovare la giusta concentrazione per dare il meglio di sé.

Gli specialisti nel settore alimentare affermano da sempre che una corretta alimentazione prevede il giusto ed equilibrato apporto di carboidrati, proteine e pochi grassi con una predilezione di quei cibi che sono in grado di dare un apporto maggiore di minerali e vitamine.

Tra tutte queste ultime è da sottolineare l’importanza che riveste il gruppo vitaminico “B”, importantissimo per il metabolismo e per la trasformazione di grassi, proteine e carboidrati in energia utilizzabile dal corpo.

Da non sottovalutare anche l’importanza di magnesio (limita lo stress), il ferro (riduce la stanchezza) e il potassio (mantiene l’equilibrio della pressione sanguigna).

Per trovare questi importanti nutrimenti in natura è sufficiente avere una dieta ricca di verdura e legumi.

Per l’apporto di magnesio, se non volete utilizzare il Magnesio Supremo che trovate nelle erboristerie, consumate frutta secca e cereali.

Per il ferro broccoli e spinaci e per il potassio, lo trovate in quantità nelle banane, nelle pesche e nel melone.

Nel caso potete anche utilizzare integratori alimentari, l’importante è che siano naturali. In ogni caso rivolgetevi ad un medico, meglio se naturopata, per farvi dare i giusti consigli e suggerimenti.

Ricordate che la colazione è considerata da molti il pasto più importante. Consente di iniziare bene la giornata. Evitate cappuccio e brioches e optate per latte con cereali, yogurt, fette biscottate con miele.

A pranzo andranno benissimo riso o pasta, da evitare la sera. Le verdure non devono mai mancare ed è sempre meglio consumarle crude.

Per cena ancora ortaggi, ma accompagnate da pesce o carne.

Nutrirsi adeguatamente aiuta non solo a stare meglio fisicamente, ma ad avere la concentrazione necessaria a sostenere gli esami. L’alimentazione aiuta ad avere una buona salute psicofisica.

 

 

photo credits | galleryhip

About Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Related Posts

Lascia un commento