Farfalline in casa come eliminarle?

Farfalline in casa come eliminarle?

Nei giorni scorsi ho trovato le farfalline in casa. Se c’è una cosa che non sopporto proprio sono gli insettini in casa. Ecco da dove vengono e come eliminarle.

Devi sapere che le farfalline, cui termine scientifico è lepidotteri, in questo caso sono chiamate anche tarme della farina (o tignole). Puoi quindi facilmente capire come e perché ce le ritroviamo soprattutto in cucina.

Sono brutte da vedere, gironzolano per la cucina e ti fanno pensare allo sporco. Onestamente, appena ne vedo una, mi viene “l’ansia da pulizia”. Quindi inizio a tirare fuori tutto dagli armadi e a pulire come una forsennata.

A dire il vero non è detto che le farfalline si riproducano a casa tua. Purtroppo tempo fa, mentre passavo tra le corsie del supermercato, ne ho viste alcune svolazzare proprio nel reparto farine. Così potresti anche essertele portate a casa senza nemmeno saperlo.

Lo so, è terribile! A chi lo dici! Ho una vera e propria avversione, ma ecco cosa si può fare per sbarazzarsene.

Farfalline in casa e in cucina

Come prima cosa tira fuori tutto e pulisci bene i mobiletti con acqua e aceto, soprattutto negli angoli e negli interstizi dove potrebbero aver depositato le uova e potrebbe esserci qualche larva. I vermi da cui nascono le farfalline sono bianchi e hanno la testa scura (fanno davvero schifo a vedersi).

Butta tutti i pacchi di farina aperti e fai lo stesso con i pacchi di pasta. Lo so, piange il cuore, ma è meglio. Questi insetti non sono nocivi per l’uomo, ma non è comunque una bella cosa averli in cucina.

Una volta pulito dappertutto e gettato via le confezioni aperte risistema tutto all’interno. La cosa migliore da fare sarebbe acquistare delle scatole di latta oppure dei contenitori in vero o plastica dove infilare la pasta, una volta aperta la confezione.

Se le hai già svuotale, lavale e disinfettale con acqua e aceto o con bicarbonato. Puoi anche utilizzare delle trappole ai feromoni che attirano le farfalline e le catturano. Non utilizzare prodotti chimici.

Queste farfalline si nutrono non solo di pasta, ma anche di biscotti, frutta secca, spezie, cereali e granaglie e riso. Se non corri subito ai ripari finiranno per infestarti pesantemente la cucina e dovrai gettare via tutto.

Come non portare le farfalline in casa

Quando sei al supermercato controlla bene le confezioni dei prodotti, devono essere pulite e integre. Devi sapere che i prodotti imballati e stoccati vengono tenuti nei magazzini, impilati. Quindi potrebbero esserci delle farfalline.
Per non portarle a casa verifica sempre le confezioni.

Nei mobiletti di casa

Per far si che non arrivino farfalline in casa o che vengano allontanate da odori spiacevoli, per loro, utilizza dei dischetti di cotone imbevuti di menta, o tea-tree, o anche di eucalipto o lavanda, oppure olio di citronella. Se invece ami l’alloro ne puoi sistemare le foglie nei mobiletti e in cucine. Le farfalline ne odiano l’odore in alternativa utilizza mezzo limone (o mezzo arancio) nel quale avrai infilato chiodi di garofano.

Questo rimedio tiene anche lontane le mosche, altro insetto che non sopporto per niente, insieme alle zanzare.

In conclusione

Non comprare troppe farine. Aspetta di essere alla fine di una confezione prima di acquistarne un’altra. Non fare scorta. meglio comprare sempre prodotti “freschi”. Quando hai farine aperte da un po’ usale oppure buttale via.

Non conservare troppo a lungo. Butta ciò che è scaduto e utilizza contenitori ermetici. Se getti via la confezione utilizzata un’etichetta per scrivere la data di scadenza del contenuto.

Fai pulizia nei mobiletti regolarmente e mantieni pulito. Se vedi dei filamenti nella dispensa o sugli scaffali è segno che ci sono larve e farfalline all’opera.

A questo ==> trovi trappole ai feromoni per farfalline.

Leggi anche

 

#ad #collaborazione

[Total: 1 Average: 5]
Loading...

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: