12 Giu '16

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

4 Shares

Grazie, biglietti di ringraziamento made in Italy

Grazie

Grazie è una piccola parola che però può fare la felicità di uno, due o molti. Sapevi che in America  è molto comune l’abitudine di ringraziare con un bigliettino?

Grazie

In America c’è il Giorno del Ringraziamento che è davvero la giornata nella quale le persone ringraziano per ciò che hanno. Possono ringraziare per avere una mamma e un papà, per avere dei figli di cui andare fieri, oppure un marito che ti sommerge d’amore o ancora per poter fare il lavoro dei tuoi sogni.

Ma oltre al Giorno del Ringraziamento ci sono tante altre occasioni per le quali si può ringraziare, in tantissimi altri momenti dell’anno. Ad esempio quando un’amica ti fa un favore e ti aiuta in qualche modo, oppure quando ti consola per una relazione finita male.

C’è chi ringrazia la maestra per l’amore che dedica ai suoi bambini, ma anche chi ringrazia solo per averti accanto in un momento in cui sente particolarmente felice per qualcosa.

Sono così tanti i motivi per cui si può ringraziare!

Negli USA c’è un’abitudine che mi piace molto, e che secondo me dovremmo fare nostra: quella di donare bigliettini di ringraziamento.

Non so se hai notato quanto sia difficile per alcune persone ringraziare anche quando hai fatto loro un favore, o quanto siano in imbarazzo se lo fanno.

È incredibile come, una cosa così semplice, sia diventata un grosso problema praticamente per la maggior parte degli individui.

È come se tutti si aspettino tutto, se tutto sia dovuto. E NON è assolutamente così. Niente è dovuto, nemmeno un favore ad un amico o al proprio partner. Lo si fa con piacere, senza aspettarsi nulla in cambio.

In America, invece, dire grazie diventa un modo per sentirsi grati, per manifestare amore, amicizia, gratitudine. Confesso che quando sono negli States lo faccio molto più comunemente. Anche perchè puoi entrare in qualunque negozio e trovare file e file di bigliettini meravigliosi.

Grazie

Le foto che vedete le ho scattate al Wallgreen di Clearwater dove sono stata per tre fantastiche settimane di vacanza. Ho quasi pensato di trasferirmi in pianta stabile laggiù… vedremo!

Grazie

Nel frattempo importiamo questa buona abitudine di ringraziare!! Che ne dite?

Ti è piaciuto questo articolo? Lascia un commento, ne saremo felici.

Condividilo su Facebook, Twitter, Pinterest, Google+Tumblr, diventa fan sulle pagine.

photo credits | marina galatioto

 

About Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Related Posts

Lascia un commento