Ingresso di casa, come sfruttarlo al meglio

ingresso di casa

Si chiama ingresso o anticamera, spesso è solo un corridoio. Ma cosa c’è da sapere a riguardo e come possiamo sfruttarlo al meglio? Ecco una nuova rubrica.

Sai perché spesso viene chiamato anticamera? Perché la parola anticamera deriva dall’idea di “essere ricevuti” e quindi di quello spazio in cui la persona aspettava di essere ricevuta. Infatti quando aspetti in qualche ufficio pubblico si dice ancora “fare anticamera“.

Oggi questo termine è un po’ caduto in disuso e anche se a tutti gli effetti l’anticamera è la prima stanza dove entrano i tuoi ospiti viene ormai chiamata INGRESSO, che è poi la stessa cosa.

Come dicevo poc’anzi l’anticamera, o ingresso che dir si voglia, quando c’è è spesso uno stretto corridoio. In alcune case moderne non c’è nemmeno più e si entra direttamente nel living room (una volta chiamato salotto o soggiorno).

L’ingresso di casa o anticamera come è utilizzato

Accogli gli ospiti, o gli stessi membri della famiglia, in questo spazio spesso ristretto, ma è il primo spazio con cui vengono a contatto. Dovrebbe quindi essere accogliente, funzionale, ordinato.

La parola d’ordine in effetti dovrebbe essere accogliente perché i tuoi ospiti dovrebbero sentirsi a proprio agio e ben accolti.

Purtroppo di solito questo spazio non viene utilizzato affatto, o in modo davvero esiguo e non ottimale. Ai giorni nostri gli spazi delle case sono sempre più piccoli, i locali che rispettano le misure minime consentite, ma non vanno oltre. Nasce quindi l’esigenza di sfruttare al massimo lo spazio che si ha.

ingresso di casa

Lo stile dell’ingresso

In linea di massima dovrebbe avere lo stesso stile del resto dell’appartamento, in linea con i gusti di arredo e stile di chi ci abita. Nell’ingresso di casa dovrebbe essere presente un attaccapanni dove riporre giacche e cappotti, ma anche di un mobiletto su cui appoggiare borse, chiavi e quanto altro.

Gli ingressi più piccoli hanno una larghezza che di poco supera quella della porta d’entrata, è quindi difficile sfruttare questo spazio, ma si può farlo con tanti utili accorgimenti, che vi mostreremo.

Di sicuro alcuni stratagemmi come l’abbassamento del soffitto, l’utilizzo di faretti, posso migliorarne l’aspetto e anche la luminosità. Abbassare il soffitto potrebbe anche darti modo di creare un piccolo ripostiglio dove sistemare le cose che non usi (vecchi documenti, raccoglitori con la contabilità di casa, eccetera).

In questa nuova rubrica ci occuperemo anche di tutti gli altri locali della casa, eccoli in ordine alfabetico:

  • anticamera zona notte
  • bagno
  • bagno di servizio
  • balcone / terrazzo
  • box / garage
  • camera da letto matrimoniale
  • cameretta per bambini
  • cameretta per neonati
  • camera per ragazzi
  • camera degli ospiti
  • cabina armadio
  • cantina,
  • cucina nel blog dedicato
  • disimpegno,
  • locale lavanderia,
  • living room o soggiorno
  • mansarda
  • ripostiglio
  • studio / ufficio
  • sottotetto
  • taverna

ne manca qualcuno? Scrivici.

[Total: 1 Average: 5]

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: