Mamma stressata, 7 consigli per sentirsi meglio

mamma stressata

La mamma è sempre la mamma, non si dice così? Ma anche le mamme arrivano ad un punto in cui non ce la fanno più. Cosa può fare una mamma stressata per stare meglio?

Alcuni sondaggi affermano che le mamme di oggi siano un po’ troppo messe a dura prova dalle condizioni di vita. Una mamma stressata non sta bene, non vive serenamente, e non riesce nemmeno a far star bene la sua famiglia.

E quando una persona è stressata ha bisogno d’aiuto. Ad essere maggiormente stressate sono le donne, le mamme, ma spesso anche i papà. Le mamme casalinghe sono decisamente le più colpite.

Si può fare qualcosa per anche solo migliorare le condizioni di vita non solo della mamma stressata, ma anche della sua famiglia.

1 – Ridurre l’ansia

La prima cosa che bisogna assolutamente diminuire è l’ANSIA che non fa bene a nessuno. So che non è per niente facile, ma hai bisogno di RILASSARTI. Inizia con il prenderti una pausa. Ci sono sempre tantissime cose da fare e vorresti farle tutte insieme.

Lo so. È lo stesso pensiero che abbiamo tutte noi donne multitasking, cerchiamo sempre di fare tutto, ma non è umanamente possibile e lo sai anche tu. Quindi prenditi una pausa. Se sei in casa preparati un caffè, siediti sul divano del salotto o al tavolo della cucina e per un paio di minuti non fare niente.

Anche se non sei a casa da sola, e ci sono tuo marito e i bambini non hai bisogno di continuare a muoverti e a lavorare. Puoi assolutamente prenderti un paio di minuti per te stessa.

Noi ragazze tendiamo ad avere la mania di dover fare tutto alla perfezione, di non poterci far aiutare da nessuno, o meglio, di non avere nessuno che possa o voglia aiutarci. Non siamo Supergirl o Wonder Woman, siamo donne!

Inoltre, uno stato di ansia perenne non solo non ci fa vivere serenamente, ma non permette nemmeno agli altri membri della nostra famiglia di farlo. La frenesia è contagiosa e si propaga.

mamma stressata

2 – Lascia andare

Ti sembrerà pazzesco all’inizio, ma la soluzione può essere lasciar andare, o “lasciar correre”. Se sei abituata ad avere la casa in ordine, a raccogliere tutto da terra, a mettere tutti gli abiti nel cesto della biancheria… lascia andare.

O passi la giornata a lamentarti e borbottare, o a raccogliere le cose lasciate in giro oppure accetti di convivere con un po’ di disordine. Ma c’è anche un’altra alternativa: farsi aiutare.

Puoi sempre chiedere aiuto ai tuoi figli e a tuoi marito. I figli, anche se piccoli, sono in grado di dare una mano. Si tratta solo di far capire loro come e perché. Inoltre, trovare loro qualche piccola incombenza da fare li aiuterà a passare il tempo.

L’importante è lasciar andare. Fare la guerra con tutti i componenti per ogni cosa non aiuterà nessuno, anzi, contribuirà allo stress. È inutile incaponirsi e fare una questione di principio di ogni cosa. Molto meglio fare le giuste battaglie. Scegli per cosa batterti e fallo per quello.

3 – Trova un momento e un luogo in cui rilassarti

mamma stressata

Che siano dieci minuti al bar per bere un caffè, o un quarto d’ora rannicchiata sul divano a leggere un buon libro, oppure mezzora a mollo nella vasca da bagno, non può mancare una pausa relax.

Tu conosci i tuoi ritmi e sai quando è più possibile ritagliarsi un momento per te stessa. Se sei una mamma casalinga e accompagni i bambini a scuola o all’asilo puoi fermarti al bar per un caffè da sola o insieme ad altre mamme, prima di rientrare o andare a fare la spesa.

In alternativa puoi ritagliarti dieci minuti di relax dopo pranzo, accomodandoti sul divano con un buon libro. Se invece preferisci rilassarti la sera, puoi aspettare che i bambini siano a letto e goderti un bagno rilassante. Puoi anche utilizzare sali da bagno rilassanti.

4 – Fai una passeggiata

Fare una passeggiata è un buon modo per rilassarsi. Cammini guardandoti attorno, magari notando le belle cose che ci sono nei dintorni. Passeggiare è davvero terapeutico e mentre lo fai cerca di non pensare ai panni da lavare, a quelli da stirare, e tutto quanto al resto.

Passeggia pensando a qualcosa di bello, qualcosa che ti può far felice, vedrai che ti sentirai meglio.

5 – Gli hobby

mamma stressata

Tu puoi avere un hobby che ti rilassi come ad esempio fare la maglia o l’uncinetto, o i cruciverba. E te anche i tuoi figli o tuo marito possono avere un hobby, o una passione. Sfruttale quindi per conquistare un momento di calma per te e per gli altri.

6 – Compromessi

Quando si pensa alla parola compromessi le si da sempre un connotato negativo, ma è sbagliato. Hai presente la frase “io faccio una cosa per te e tu fai una cosa per me?” Che alla fine si traduce in una cooperazione.

Non puoi proprio fare a meno di qualcosa? Usa il potere della contrattazione! La politica dello scambio. Insomma, metti in ordine la tua camera e poi ti faccio le crepes alla nutella, o qualcosa che sai che a tuo figlio piace.

Non è semplice? E se pensi che sia diseducativo ti sbagli. In questo modo bambini e ragazzi imparano che nella vita bisogna contribuire. Del resto quando vanno al supermercato non possono certo prendere le cose senza pagare, giusto? E perché a casa dovrebbe essere tutto dovuto?

Lo stesso vale con gli uomini, che non sono poi molto diversi.

7 – Parlarne

Se ti senti una mamma stressata, una casalinga in piena frenesia, la cosa migliore da fare è parlarne. Non tenerti tutto dentro e, con calma, spiega le tue ragioni sia ai tuoi figli che al tuo partner.

Il buonsenso è il modo migliore per far andar bene le cose. Magari potresti pensare che chi ti sta attorno possa capire come ti senti. Non darlo per scontato, probabilmente non se ne rendono nemmeno conto.

 

 

[Total: 1 Average: 5]
Loading...

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Un pensiero riguardo “Mamma stressata, 7 consigli per sentirsi meglio

  • 16 Marzo 2020 in 21:15
    Permalink

    Non sono una mamma, ma mi sembrano comunque ottimi consigli! 🙂

    Risposta

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: