30 Ago '16

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

0 Shares

Matrimonio via Internet, può essere valido a patto che

Matrimonio via Internet

La Cassazione ha dichiarato che il matrimonio via Internet è valido a patto che la nazione in cui viene celebrato riconosca questa modalità. Ecco come fare.

In pratica se vivi in italiana e vuoi sposarti, ma lui abita in un altro paese, oppure sta lavorando all’estero e non volete aspettare, puoi farlo e il matrimonio è valido a patto che i due paesi coinvolti nelle nozze accettino e riconoscano questo tipo di nozze.

Quindi come prima cosa devi accertarti che i due paesi riconoscano l’Unione, altrimenti pensi di essere sposata e non lo sei. Una volta scoperto che è così chiedi informazioni su come fare. Ci vogliono i testimoni? E le autorità competenti dei due paesi? Oppure ne basta uno?

Quando hai tutte le info organizzatevi, stabilite un contatto telematico e… Attraverso ad esempio Skype con video chiamata, celebrate il matrimonio. Se i paesi hanno acconsentito allora la cerimonia è valida e sei sposata. In seguito entrambi gli Stati trascriveranno il matrimonio agli atti.

Matrimonio via Internet

Nell’era del 2.0 quindi i matrimoni in via telematica hanno un valore, sono reali.

Mi viene in mente Flubber, un film con Robin Williams in cui lui, uno scienziato pazzo, sposa la donna della sua vita proprio via web. Anni fa sembrava solo una trovata da film ora invece è realtà.

Tutto sta cambiando per andare incontro a esigenze e usi dei tempi moderni. Basta che le due persone abbiamo la volontà di sposarsi, quindi di unirsi in matrimonio che il gioco è fatto.

Forse può essere valido per persone che, per un motivo o per l’altro, si trovano costrette a stare lontane, ma per chi risiede in Italia, può prendere anche solo l’aereo e volare, o meglio, convolare a nozze, perchè pensare ad un matrimonio via web?

Rinunciare al giorno delle nozze? All’abito bianco? Alla compagnia degli invitati? Alla festa, alle congratulazioni di amici e parenti?

Sarà, ma io apprezzo ancora certe cose vecchio stile e le nozze le immagino ancora con gli sposi presenti, uno accanto all’altra a guardarsi negli occhi, a darsi quel bacio denso di promesse, a stringersi e giurarsi amore con voce carica di sentimento.

Tu che ne pensi?

Ti è piaciuto questo articolo sul Matrimonio via Internet? Lascia un commento, ne saremo felici.

Condividilo su Facebook, Twitter, Pinterest, Google+Tumblr, diventa fan sulle pagine.

photo credits | bridalmusings

About Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Related Posts

Lascia un commento