Perché preferire lo yogurt fatto in casa

yogurt fatto in casa perché fa bene

Perché scegliere lo yogurt fatto in casa e non acquistarlo già pronto? Ecco tutti i buoni motivi per farlo tra le pareti domestiche.

Lo yogurt è uno di quegli alimenti che viene consumato nella quotidianità da milioni di persone, non solo in Italia ma in tutto il mondo. In particolare lo Yogurt fatto in casa ha delle proprietà e dei benefici maggiori rispetto ad uno come potrebbe essere quello confezionato dei supermercati.

Le proprietà dello yogurt

Questo alimento è da tempo inserito nella dieta di moltissime persone come abitudine per una più sana alimentazione. Lo yogurt infatti contiene al suo interno un numero elevatissimo di minerali e vitamine fondamentali per il nostro organismo.

Tra queste si trovano le vitamine A, così come la C ed il complesso B, sono presenti anche minerali quali il magnesi, ferro e calcio.

Questo cibo inoltre è ricchissimo di batteri che una volta giunti all’intestino aiutano a mantenere equilibrata ed in salute la flora batterica intestinale. Come se non bastasse è ricco di fermenti lattici che svolgono un azione di tipo antinfettiva ed antitossica per contrastare i germi dannosi per l’intestino.

Tra le varie proprietà benefiche di questo genere alimentare c’è anche quella di combattere la stitichezza. Gli stessi batteri che aiutano il nostro intestino infatti vanno anche a stimolarne l’attività.

Limitarsi a questo però non sarebbe completo. Lo yogurt infatti è un cibo che ha un apporto calorico tendenzialmente basso e che rimane comunque ricco di proteine

Essendo derivato dal latte ne mantiene anche molte delle proprietà, la ricchezza di calcio e di proteine tipiche del latte non vanno perse nella trasformazione a yogurt. Tuttavia quest’ultimo ha un notevole vantaggio rispetto alla sua controparte liquida. Ovvero che è molto più digeribile.

Essendo lo yogurt un derivato del latte, dovrebbe possederne anche le complicazioni legate alla digestione ed in particolare all’intolleranza. Tuttavia questo non si dimostra vero. E’ infatti un alimento tranquillamente digeribile anche per gli intolleranti. Questo soprattutto grazie alle scarse dosi che ne contiene.

Perché preferire lo yogurt fatto in casa

Il primo motivo è legato, come moltissimi altri alimenti tra l’altro, alla freschezza del prodotto. Non essendo consumato nel breve periodo dopo la produzione va a perdere molto le sue proprietà, più che altri cibi.

Si stima che immediatamente al termine della produzione contenga un numero pari 100 milioni di fermenti vivi per ogni grammo di yogurt. Tuttavia se non viene consumato rapidamente questo numero scende vertiginosamente, tanto da arrivare a circa 2 milioni per grammo in prossimità della scadenza.

In questo lo yogurt fatto in casa si dimostra sicuramente più ricco della controparte trovata sugli scaffali frigo dei supermercati.

yogurt fatto in casa perché fa bene

Personalizzazione dello yogurt

Un altro aspetto importante da considerare è quello che riguarda la ricchezza di zuccheri. Gli yogurt dei supermercati hanno al loro interno una quantità di zuccheri molto elevata. La nostra dieta contiene già di norma moltissimi zuccheri, e normalmente una persona va oltre la soglia di zuccheri giornaliera che dovrebbe assumere. E’ dunque meglio evitare di aumentarne ulteriormente la quantità.

Questo risulta però impossibile se si decide di acquistare il prodotto fornito dalle catene di distribuzione più comuni. Al contrario, se si dovesse decidere di produrre l’alimento tra le pareti domestiche, sarebbe molto più facile gestire e mantenere sotto controllo le quantità di zuccheri inserite nel prodotto finale.

Per tutti coloro al quale i prodotti disponibili in commercio non vanno incontro per esigenze di gusto, acidità del prodotto, densità e per molte altre caratteristiche, la produzione casalinga sarebbe il punto di svolta.

Con una produzione di questo tipo infatti è largamente possibile sbizzarrirsi e sperimentare tutte le caratteristiche dello yogurt, andandogli a conferire un particolare sapore piuttosto che un altro. Oppure ancora è possibile renderlo più o meno denso in base alle proprie preferenze.

Risulta anche una buona pratica per tutti coloro che strizzano l’occhio al rispetto delle risorse e del nostro ambiente. La produzione casalinga infatti diminuisce lo spreco di risorse nel processo di produzione, aumentando anche la qualità.

Ma non si limita solamente a questo. Escludendosi dalla catena di commercio si diminuirà anche la quantità di plastica prodotta ed utilizzata per la conservazione di questo cibo. Pensandoci bene, ogni volta che acquistiamo dello yogurt accumuliamo la plastica e gli altri materiali che sono utilizzati per creare il packaging dello stesso.

yogurt fatto in casa perché fa bene

Domande frequenti

A cosa fa bene lo yogurt fatto in casa?

Tirando le somme fa bene all’intestino e alla digestione. E’ ricchissimo di proprietà nutritive fondamentali per il corpo come varie vitamine, minerali ma anche proteine mantenendo alta la digeribilità del prodotto. Contrariamente a quella del latte.

Come si conserva lo yogurt fatto in casa?

Gli yogurt prodotti in casa vanno conservati e riposti con cura nei contenitori ermetici, dopo ovviamente averli puliti. Preferibilmente in contenitori che siano monodose, per far si che i fermenti lattici e le varie proprietà dello stesso siano mantenute il più a lungo possibile. I contenitori andrebbero posizionati nei ripiani superiori del frigorifero.

Chi non può mangiare lo yogurt?

In generale lo yogurt è commestibile e digeribile alla gran parte di popolazione. Mediamente risulta digeribile anche ha problemi lievi o moderati di digestione del lattosio. Coloro che sono invece ampiamente intolleranti oppure hanno grandi problemi di digestione del lattosio potrebbero non doverlo mangiare.

Come si capisce che lo yogurt è andato a male?

Il vero indicatore che segnala se lo yogurt è ormai andato a male e non più mangiabile è l’odore. Se l’odore risulta essere troppo acido allora quello sarà l’indicatore di conferma. La presenza di liquido non va a confermare la scadenza del prodotto, potrebbe essere semplicemente siero.

Di seguito alcune delle migliori yogurtiere presenti sul mercato. Nel nostro shop online puoi trovare tanti prodotti da acquistare per risparmiare, prodotti, che abbiamo accuratamente selezionato. Nella descrizione trovi anche la recensione, quando lo abbiamo personalmente testato.

Leggi anche Curiosità sul gelato: fa ingrassare?

Seguici anche su Facebook.

blog mondodonne

#ads

[Total: 2 Average: 5]

Marina Galatioto

Scrittrice, blogger, content creator e social media manager. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Ama scrivere, leggere, occuparsi di riciclo e fai da te. La trovi anche su TikTok @marinagalatioto

6 pensieri riguardo “Perché preferire lo yogurt fatto in casa

  • 17 Novembre 2021 in 22:07
    Permalink

    Le proprietà dello yogurt ne ero a conoscenza anche perchè spesso li consumo. Non ho mai provato a fare lo yogurt in casa ma ne ho consumati parecchi di quelli freschi e sono completamente diversi da quelli che compriamo nei negozi. Altra qualità. – Amalia

    Risposta
  • 17 Novembre 2021 in 11:44
    Permalink

    Personalmente non ci ho mai pensato, perché ho sempre creduto che farlo da soli fosse davvero molto difficile! Interessante!

    Risposta
  • 17 Novembre 2021 in 10:10
    Permalink

    Quando posso faccio da sola tutti i prodotti che comprerei, come il pane… però ti confesso che per lo yogurt, pur essendo una grande consumatrice, non saprei da che parte iniziare! Come si fa lo yogurt in casa?

    Risposta
    • 20 Novembre 2021 in 10:47
      Permalink

      Ciao Nicoletta, ci sono dei piccoli elettrodomestici da cucina, sono proprio yogurtiere, c’è solo l’imbarazzo della scelta

      Risposta
  • .

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: