14 Gen '17

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

0 Shares

Quanti tipi di cioccolato ci sono? scoprilo su MondoDonne.com

cioccolato

Esistono davvero tanti tipi di cioccolato. Li conosci tutti? Sai quali sono e come si usano? Il cioccolato è ricco di proprietà e porta tanti benefici e viene utilizzato in molti modi. Ecco quali.

Come viene prodotto il cioccolato

Il cioccolato viene prodotto amalgamando il cacao con il burro di cacao e aggiungendo poi zucchero , latte in polvere, ma anche nocciole, mandorle, miele e via discorrendo.

In alcuni tipi di cioccolato, dipende poi dalla marca, vengono aggiunte altre sostanze, tra le quali anche l’olio di palma, che come sai fa malissimo.

Cioccolato, il contenuto

Nel cioccolato ci sono carboidrati, proteine, ma anche sali minerali e vitamine A e B. Molti studi hanno dimostrato come sia ottimo per contrastare depressione e stati di ansietà. Il migliore è il cioccolato fondente, ricco di cacao e povero di zucchero che contribuisce anche ad abbassare i livelli di colesterolo e aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari.

Tipi di cioccolato

Cacao e Cacao Solubile

Il cacao solubile viene utilizzato per la preparazione di bevande e lo trovi con o senza zucchero. Il cacao “normale” invece è quello che si spolvera sul tiramisù, o su altre torte. Che al bar ci spruzzano sul cappuccino o sulla schiuma del caffè.

Cioccolato fondente

In genere viene venduto in tavolette ed è definito da “degustazione“. Non è molto ricco di burro di cacao, per questo viene molto utilizzato in pasticceria, perlopiù nella preparazione di creme.

Cioccolato Extra Fondente

Anche questo si trova in tavolette, anche lui viene definito da “degustazione”. Per essere extra fondente deve contenere almeno il 45% di cacao e il 28% di burro di cacao. Si scioglie con facilità a bagnomaria e viene utilizzato per torte e dolci al cucchiaio.

Cioccolato Aromatizzato

Lo trovi con le scorze d’arancio, al caramello, al sapore di brownies, al limone, al tartufo, al rhum, ma anche alla banana, ai lamponi e non solo. L’aggiunta di ingredienti arricchisce il cioccolato di nuovi sapori e retrogusti.

Cioccolato da copertura

Viene largamente utilizzato in pasticceria proprio per le sue qualità. A questo cioccolato è stato aggiunto il burro (almeno il 32%) per renderlo fluido e fondente. lo si trova nei negozi specializzati e nei reparti dei supermercati che propongono ingredienti per dolci.

Cioccolato al latte

È un cioccolato che, come dice il nome, contiene latte e burro di cacao aggiunti.

Gianduia

È un tipo di cioccolato al latte a cui è stata aggiunta una crema di nocciole tostate e macinate finemente.

Cioccolato Bianco

È un cioccolato preparato con burro di cacao, latte in polvere e zucchero.

Cioccolato conservazione

Il cioccolato al latte e quello bianco si conservano al massimo per un anno.

Invece il cioccolato fondente amaro può durare anche 2 o 3 anni. Si consiglia però sempre di consumarlo prima! Si conserva nella carta stagnola, al buio e in luoghi asciutti e freschi. Se lo metti in frigorifero riponilo in un contenitore ermetico.

Ti è stato utile questo articolo sul cioccolato?

Condividilo su Facebook, Twitter, Pinterest, Google+Tumblr, diventa fan sulle pagine o contribuisci lasciando un commento.

Per qualsiasi info, curiosità, richiesta, scrivi in redazione con questa mail scriviallaredazione@gmail.com, ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

photo credits | I Quit Sugar

About Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Related Posts

Lascia un commento