24 Feb '16

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

3 Shares

Come risparmiare sulle bollette del telefono e di internet

Come risparmiare sulle bollette del telefono e di internet

Come risparmiare sulle bollette del telefono e di internet

Quanto ci costa rimanere collegati e raggiungibili? Le spese di telefonia mobile e fissa non sono da sottovalutare, senza contare quelle per le apparecchiature stesse, come gli smartphone ad esempio. Come risparmiare?

Quando si pensa a risparmiare sulle bollette telefoniche e di ADSL o fibra il primo pensiero è quello di cambiare operatore, ma non sempre si dimostra la scelta giusta. Alzi la mano chi non ha avuto con uno o con l’altro spiacevoli esperienze.

I grandi operatori sono quattro, tre non li sceglierei nemmeno se me li regalassero, ne resta solamente uno.

Non dico che è il migliore in assoluto perchè c’è chi si trova male. Per me però funziona e per questo continuo. Se dai retta alle compagnie, quando ti chiamano, ti offrono tutto gratis. Poi ti ritrovi in bolletta costi che non sai cosa sono (ad una persona che conosco è capitato su tre bollette di fila e ha perso tempo tutte le volte per rettificare).

A me una compagnia aveva promesso uno smartphone nuovo dopo un anno e poi non me l’ha dato. E dire che li ho chiamati per sistemare la cosa e mi hanno detto che assolutamente non era vero e non potevano. Poi quando il giorno dopo mi sono trasferita ad altro operatore mi hanno chiamato è offerto, non solo il telefono nuovo, ma anche l’abbattimento dell’abbonamento del 50%.

Per principio ho detto di no.

Molti evitano di avere in casa la linea fissa per il motivo che non la usano, ma trovare un buon operatore che te la offre a poco permette non solo di avere ADSL e connessione per tutti i computer della famiglia, ma anche la possibilità di utilizzare, senza pagare, quelle apps tanto popolari quali Whatsapp e Telegram.

Con il primo non solo si può massaggiare, ma anche telefonare gratuitamente, quindi perchè non approfittarne?

Per risparmiare, a parte il cambio di gestore telefonico, è bene studiare i piani tariffari per scegliere ciò che fa al caso nostro. Se si fanno poche telefonate meglio scegliere lo scatto alla risposta è un basso costo di consumo. Se si chiama tantissimo e si fanno brevi telefonate allora no.

Se hai un’azienda o una partita IVA potresti optare per un abbonamento, invece di una ricaricabile, ma devi controllare il costo delle tasse governative. A volte rendono la cosa sconveniente.

In ultimo, meglio preferire abbonamenti senza acquisti di cellulari e smartphone, vincono per due anni e se recedi prima oltre al pagamento dell’apparecchio c’è una penale. Leggi il contratto perchè c’è sempre scritto.

Ti è piaciuto questo articolo su Come risparmiare sulle bollette del telefono e di internet?

Condividilo su Facebook, Twitter, Pinterest, Google+Tumblr, diventa fan sulle pagine o contribuisci lasciando un commento.

Per qualsiasi info, curiosità, richiesta, scrivi in redazione con questa mail scriviallaredazione@gmail.com, ti risponderemo nel più breve tempo possibile.

About Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Related Posts

Lascia un commento