1 Giu '15

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

0 Shares

Start up alimentare, arriva MyFoody.it a Milano

MyFoody Start up alimentare

MyFoody Start up alimentare

Oggi vi parlo di una start up alimentare, un’idea che trovo brillante in tutti i sensi e che oltre a consentire risparmio aiuta anche ad evitare sprechi alimentari. Arriva MyFoody!

Cos’è MyFoody

Nata dall’idea di quattro ragazzi milanesi MyFood è la nuova star up che mette in vendita i prodotti alimentari che stanno per scadere, in tempo reale.

In pratica le aziende alimentari mettono in vendita quei prodotti che hanno le confezioni rovinate o sono prossimi alla scadenza, ma che si possono mangiare senza problemi. L’utente interessato naviga alla ricerca dei prodotti, una volta che li ha trovati li prenota e va a ritirarli nel punto a lui più comodo.

Ovvero più vicino a casa, all’ufficio o altrove. In questo modo si evita, o almeno si riduce, lo spreco. Ma si può anche farsela recapitare a domicilio, comodo, vero?

Vediamo meglio come funziona MyFoody

Entri nel sito, a prima pagina ti chiede di lasciarti geolocalizzare, altrimenti inserisci la tua città e il sistema ti dice subito se vicino a te ci sono prodotti che puoi acquistare.

Per me l’esito è stato negativo, ma come sapete non abito a Milano.

Per provare ho digitato un indirizzo di Milano e sono uscite tantissime possibilità, alcune scontate al 50%.

MyFoody Start up alimentare

MyFoody Start up alimentare

Ne ho scelta una, l’ho inserita nel carrello e poi sono passata alla prenotazione. Per farla devi registrarti fornendo dei dati.

Una volta completato l’inserimento (lo chiede solamente la prima volta che acquisti) passi alle operazioni successive, cioè la scelta del punto vendita dove ritirare oppure se fartelo consegnare a domicilio.

Con MyFoody hai la possibilità di risparmiare, ma anche di partecipare attivamente alla salvaguardia dell’ambiente evitando sprechi alimentari e l’emissione di CO2 che avviene nel momento in cui i prodotti devono essere smaltiti.

Prova MyFoody e facci sapere come ti sei trovata, se ti è piaciuto, far parte di questo progetto di social innovation e… se vogliamo parlare di idee creative, questa lo è. Quindi hanno dimostrato che anche il lavoro si può reinventare!

Ti è piaciuto l’articolo? Condividilo su Facebook, Twitter, Pinterest, Google+, Tumblr e diventa fan sulle pagine!

photo credits dal sito MyFoody.it

About Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Related Posts

Lascia un commento