5 Giu '16

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

0 Shares

Stupefatto, la prevenzione a 360°

Stupefatto, la prevenzione a 360°

Enrico durante una conferenza

Oggi vi parlo di Stupefatto, non solo un libro, non solo uno spettacolo, ma una corrente di pensiero che condivido per la prevenzione alle droghe e l’educazione dei ragazzi, ma non solo.

Stupefatto

È il libro di Enrico Comi, Rico, ex tossicodipendente, ex spacciatore che ha incontrato la droga a quattordici anni. L’ho conosciuto moltissimi anni fa durante un viaggio. Ho assistito ad una sua conferenza sulla prevenzione e appena tornata ho portato mio figlio, che aveva dieci anni, ad una sua conferenza.

La cosa migliore che potessi fare. Mio figlio mi disse: “peccato che non c’erano anche i miei compagni, mi sarebbe piaciuto”. So per certo che non ha mai nemmeno fatto un tiro di spinello. Ora è un adulto di quasi ventuno anni, con un lavoro che lo rende felice, una ragazza e una vita.

Le conferenze che Enrico tiene nelle scuole, a cui hanno partecipato migliaia e migliaia di ragazzi fanno proprio questo, spiegano cosa siano le droghe e cosa facciano. Lui, che le conosce bene, riesce a interagire perfettamente con il suo pubblico, sa cosa dire, come spiegare e anche come demolire le più grandi bugie a riguardo.

La maggior parte dei drogati dice: “smetto quando voglio” difficile dimostrare come non sia vero, invece Enrico sa farlo benissimo, forse proprio perchè la droga ha fatto parte della sua vita che più di una volta ha rischiato di finire.

Molti dei suoi coetanei non ce l’hanno fatta. Rico, sì. Per salvare i ragazzi da quel destino che tanto bene conosce gira l’Italia e le scuole, i teatri.

Al suo libro Stupefatto, che è davvero bellissimo e si legge d’un fiato, si è affiancato un altrettanto bellissimo spettacolo teatrale che riscuote successi. Fabrizio De Giovanni della Itineraria Compagnia Teatrale lo sta portando per i teatri ed è già stato visto da oltre 50.000 persone.

Stupefatto, la prevenzione a 360°

L’associazione di Enrico, si chiama Gli Amici della Vita, ha come obiettivo di far prevenzione con più ragazzi possibili in modo che non cadano nella trappola della droga e quale modo più pratico che non di utilizzare i canali a più ampia diffusione?

Di lui parlano telegiornali nazionali e regionali, i ragazzi lo ammirano, lo ritengono uno di loro. Dal libro al teatro e ora c’è in progetto un film che possa raggiungere ancora più persone perchè la droga è un problema sociale che rovina le vite.

copertina stupefatto

Se non avete letto il libro ve lo suggerisco, come vi consiglio il suo sito e i video che vi trovate. Conoscere è la strada per non sbagliare. Se poi avete figli potete capire cosa intendo dire.

Lo trovate qui Stupefatto… Avevo 14 anni, la droga molti più di me…

Quanto noi genitori temiamo che finiscano su strade sbagliate? Come fare per impedirlo?

Come salvarli se l’hanno già intrapresa?

La prevenzione è la chiave di volta, per questo noi della redazione e di EBINetwork in generale ne parliamo tanto spesso.

Volete assistere ad una conferenza o allo spettacolo? Volete organizzarne uno? Tutte le info sul sito stupefatto.

Ti è stato utile questo articolo?

Lascia un commento oppure condividilo su FacebookTwitter,Pinterest,Google+Tumblr, diventa fan sulle pagine.

About Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Related Posts

There is One Comment.

  1. Pingback: Stupefatto, avevo 14 anni, ma la droga molti più di me - Phi Foundation

Lascia un commento