7 Gen '15

Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

0 Shares

Temi, come affrontare il foglio bianco

Temi, come affrontare il foglio bianco

Temi, come affrontare il foglio bianco

Oggi parliamo di temi e di come affrontare il foglio bianco. A chiunque capita di trovarsi davanti ad un foglio, che sia di carta o sullo schermo del computer all’interno di un programma di video scrittura, e di non sapere da dove iniziare.

Di solito l’insegnante propone agli studenti due o tre titoli tra cui scegliere. Spesso si sceglie il meno peggio, o quello per il quale si crede di saperne di più.

Una volta la mia prof alle medie ne propose uno per il quale scrissi solamente poche righe. Ovviamente presi il mio bel quattro, ma non aveva senso un titolo del genere! e poi non avevo niente da dire in merito.

Se però siete in dubbio su cosa scrivere o da dove cominciare il foglio bianco può rappresentare un vero e proprio incubo. 

Da dove iniziare

Come prima cosa davanti ad un foglio bianco dovete rilassarvi perchè se siete nervose le cose peggiorano solamente.

Una volta fatto lasciate spaziare la mente su tutte le idee che vi vengono e magari scrivetevi degli appunti su un foglio. Mettetele in ordine in modo da capire quanto potreste scrivere basandovi su quelle idee, concetti o fatti e poi elaborate mentalmente un discorso.

Se siete indecise tra due proposte scrivete pro e contro di ognuna e vedete per quale vi sentite più entusiasta.

In ultimo, se non sapete proprio da dove iniziare, nonostante abbiate già scelto, iniziate in modo qualunque, poi mentre procedete nella stesura vi verrà la brillante idea per l’inizio. Di solito è proprio “l’attacco” a dare problemi perchè una volta cominciato tutto scorre come in un discorso, solo che invece che orale è scritto.

Potete anche, se ne avete voglia, durante l’anno scolastico, leggere temi svolti per capire come iniziano e poi trovare il vostro personale modo di cominciare la stesura. Scrivere è un processo mentale e, una volta che avete ben presente cosa scrivere, tradurlo in parole sulla carta, è solo un processo meccanico e ci vuole molto meno tempo che a pensarlo.

 

photo credits | marinagalatioto.com

About Marina

Scrittrice, giornalista, sceneggiatrice e blogger. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Gestisce blog e si occupa di pubbliche relazioni oltre che di Social Media e Marketing.

Related Posts

Lascia un commento