Torta sacher al cioccolato, dolce tradizionale viennese

Torta sacher al cioccolato, dolce tradizionale viennese

La torta Sacher è uno squisito dolce al cioccolato della tradizione viennese. Nel post la miglior ricetta per preparare la sachertorte e tante curiosità sulla sua storia.

La torta Sacher è uno dei dolci più popolari se visiti il Trentino e l’Alto Adige. Una delle prime domande che ci potrebbero fare è: perché? Ti ho appena detto che è un dolce tradizionale austrico, giusto?

Ebbene, sia l’Alto Adige che il Trentino, facevano parte dell’Impero Austro-Ungarico e vennero cedute all’Italia dopo la Prima Guerra Mondiale, quando l’Impero perse. Conosco bene questa parte della storia per motivi personali. Se segui il blog avrai letto che mia nonna era proprio trentina ed aveva vissuto quel drastico cambiamento. Mi raccontava spesso come la popolazione non avesse accolto bene l’annessione all’Italia e come avessero vissuto poi in povertà per molto tempo, proprio per questo motivo.

Quindi, tornando alla nostra torta Sacher, è facile comprendere come e perché sia rimasta nella tradizione trentina e dell’Alto Adige. Io, che ho passato tutte le mie vacanze di bambina e adolescente tra i monti, un po’ come Heidi, amo moltissimo questo dolce.

Torta Sacher come è nata

Se guardi questo dolce ti fai l’idea di qualcosa di ricco e pieno di sapori, magistralmente sposati insieme. Sai perché? È stata creata da un pasticcere sedicenne Frank Sacher il 9 luglio 1832 in onore del principe Klemens von Metternich.

La ricetta originale prevedeva che si impiegassero diciotto albumi e quattordici tuorli.

Hotel Sacher a Vienna

La Sachertorte originale è protetta da un marchio di fabbrica, e non esistono licenze per la rivendita del prodotto, ma è davvero imitatissima. Se la vuoi gustare originale, o ti rechi in Austria, all’hotel Sacher, o soggiorni all’hotel Sacher di Salisburgo oppure ti rechi presso qualche caffè, austriaco. La trovi anche all’aeroporto di Vienna. In Italia, invece,  nel Sacher Shop di Bolzano.

Come si prepara

È formata da due strati di pan di spagna al cioccolato tra i quali vi è uno strato di confettura di albicocca. L’intera torta è poi ricoperta da uno strato di glassa al cioccolato fondente.

Molte persone, viennesi soprattutto, ritengono la Sacher troppo asciutta per essere mangiata da sola e quindi la accompagnano con panna montata senza zucchero e tè, o caffè.

La temperatura ideale a cui gustarla è compresa tra i 16 e i 18°C.

torta sacher facile ingredienti

Ingredienti per la torta Sacher fatta in casa

Avrai bisogno di ingredienti per fare il pan di spagna e per la glassa e farcitura. Te li segno entrambi. Se però vuoi velocizzare la preparazione e non te la senti di fare anche il pan di Spagna puoi acquistarlo già pronto. Lo trovi qui.

Ingredienti per il Pan di Spagna al cioccolato

  • 250 grammi di cioccolato fondente
  • 230 grammi di farina “00”
  • 200 grammi di burro
  • 200 grammi di zucchero semolato
  • 1 bustina di zucchero vanigliato
  • 8 uova
  • sale
  • burro e sale per ungere e infarinare lo stampo

Ingredienti per glassa e farcitura

  • 200 grammi di cioccolato fondente
  • 200 grammi di zucchero semolato
  • 100 grammi di glucosio
  • 5/6 cucchiai di confettura di albicocche
  • 0,7 dl di acqua

Preparazione della Sachertorte fatta in casa

Se prepari il pan di Spagna

Metti in una casseruola il cioccolato fondente e fallo sciogliere a bagnomaria mescolando con un cucchiaio di legno. Una volta che si è sciolto lascialo raffreddare mentre lavori in una ciotola il burro, lo zucchero e un pizzico di sale. Una volta fatto rompi le uova separando i tuorli dagli albumi.

Incorpora al composto con il burro, prima il cioccolato fuso e poi i tuorli, Mescola fino ad ottenere un composto omogeneo. Monta a neve gli albumi con lo zucchero vanigliato e un pizzico di sale utilizzando le fruste elettriche. Quando avrai ben montato aggiungi questo composto a al cioccolato. Amalgama il tutto e aggiungi un poco alla volta, la farina setacciata.

Prendi uno stampo circolare di circa 26 centimetri di diametro, imburralo, infarinalo e versa il composto. Devi cuocerlo in forno preriscaldato a 180°C per un’ora. Poi fai raffreddare il pan di Spagna e taglialo in due metà in senso orizzontale.

Se non prepari il pan di Spagna

Non devi far altro che passare alla preparazione della glassa. Il pan di Spagna, quando lo acquisti è già affettato. Sarà sufficiente tirarlo fuori dalla confezione una vota che avrai preparato la glassa.

La glassa

Fai fondere il cioccolato a bagnomaria fino ad ottenere una crema. Contemporaneamente fai sciogliere lo zucchero nell’acqua, mettendolo a riscaldare a fuoco basso e aggiungi il glucosio. Devi continuare a cuocerli fino a farli raggiungere la temperatura di circa 112-115°C. Per capire quando hai raggiungo la temperatura giusta infila uno stuzzicadenti nel composto . Quando lo estrai dovrebbe formarsi una piccola pallina (ma te ne accorgi anche dalle bollicine che si formano nel pentolino).

Quando è pronto versaci il cioccolato fuso e lascia raffreddare. Viene gustata anche con gelato o frutti di bosco.

torta sacher fatta in casa

Infine

Apri la confezione del pan di Spagna, oppure prendi quello che hai preparato e farcisci la parte inferiore con la confettura di albicocche. Posizionaci sopra l’altra metà del disco. Puoi spalmare marmellata anche sopra a questo strato.

Uno volta finito, con una spatola piatta stendi la glassa su tutta la superficie superiore e attorno al pan di Spagna. Se vuoi decorare il sopra lascia da parte qualche cucchiaio di glassa che utilizzerai successivamente. Devi lasciar solidificare la glassa per due ore e solo dopo aggiungi le decorazioni.

Per farle inserisci la glassa rimasta in una tasca da pasticcere.

Altre info utili e curiosità

Quanto dura una torta Sacher in frigo?

Solamente tre giorni, ma devi conservarla in un contenitore ermetico.

Che sapore ha la Sachertorte?

Di cioccolato, pan di Spagna e albicocca. È buonissima!

Perché si scrive Sacher sopra?

In onore al ragazzo che l’ha inventata, come dicevamo era un pasticcere sedicenne.

Leggi anche Quanti tipi di cioccolato ci sono

e perché mettere un pizzico di sale nei dolci.

blog mondodonne

 

 

 

 

 

[Total: 3 Average: 5]

Marina Galatioto

Scrittrice, blogger, content creator e social media manager. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Ama scrivere, leggere, occuparsi di riciclo e fai da te. La trovi anche su TikTok @marinagalatiotoautrice

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: