Chi è una persona tossica? Come riconoscerle ed evitarle

Chi è una persona tossica? Come riconoscerle ed evitarle

Hai sentito parlare di persona tossica e non sai bene di chi sia e come riconoscerla? La guida per liberarsene nel post.

Per prima cosa credo sia importante capire che cosa si intenda per persona tossica, in modo da poterle riconoscere quando le incontriamo e averci meno a che fare possibile.

Chi è una persona tossica

Con persona tossica si intende un individuo che ha un’influenza negativa sulla vita delle persone che le stanno attorno.

Di solito ha particolari modi di fare e di parlare che rendono insicure e fragili le persone attorno a lui/lei.

Come prima cosa noti in loro una tendenza a mettersi al centro del mondo, o dell’universo.

Le persone tossiche fanno spesso le vittime, dando agli altri le colpe di ciò che capita loro, proprio per poterli schiacciare e farli sentire in difetto.

Perché si usa il termine tossico?

Il termine viene utilizzato in modo figurato e significa rischioso, pericoloso e soprattutto nocivo.

Come si comportano le persone tossiche

La persona tossica ha diversi modi di agire, ma un unico obiettivo: smontarvi la vita.

Agisce principalmente su due fronti. Il primo obiettivo è sminuirvi in tutti i modi possibili, il secondo farvi arrivare a pensare che senza di lui, o lei, non ce la potreste mai fare.

Di solito una persona tossica non è mai concentrata sulle cose belle della vita, bensì sulle tragedie, sulle brutture, più ampiamente, sul lato negativo.

Le persone tossiche non ascoltano mai i tuoi problemi e se lo fanno si sottovalutano o sminuisco.

Oltre a riempirti di dubbi una persona tossica è sempre pronta a sottolineare difetti e a spingervi ad agire in modo stupido o sconsiderato.

Con questo tipo di persone non è raro che ci si trovi a fare cose che non ci piacciono o sono contro la nostra natura e/o modo di pensare.

Se li si accusa, o anche solo li si addita come motivazione di un comportamento che abbia avuto solo per causa loro, negano spudoratamente.

Un altro punto a sfavore di un rapporto qualsiasi con una persona tossica è la loro indole a non prendersi mai responsabilità e a resistere a qualsiasi tipo di cambiamento che possa realmente migliorare le cose.

Chi è una persona tossica? Come riconoscerle ed evitarle

Una relazione tossica

Quando un rapporto è tossico? Quando una relazione è tossica?

.

Si dice che una relazione o un rapporto siano tossici quando le due persone non si sostengono a vicenda, non hanno lo stesso rispetto uno per l’altra o manca la coesione.

In poche parole? Quando la relazione è sbilanciata, c’è conflitto, competizione eccessiva, ad esempio.

Quando uno dei due critica, mina l’autostima dell’altro, minimizza, sminuisce o tratta con condiscendenza la persona o i suoi problemi.

In una relazione tossica uno dei due è attivamente impegnato a denigrare l’altro e ciò che fa, ma anche a renderlo insicuro e instabile.

In questo modo è convinto di avere la meglio e di poter fare ciò che vuole. Difatti la persona tossica non rispetta regole, non si prende alcuna responsabilità, ti porta continuamente all’esasperazione.

Vivere con accanto una persona tossica prosciuga le energie, fa perdere di vista i proprio sogni e obiettivi e finire sul fondo di un pozzo nero dal quale è difficile emergere.

Mia nonna ripeteva sempre un detto popolare:

“Meglio soli che male accompagnati.”

Non c’è niente di più vero, anche se spesso abbiamo più paura della solitudine che delle persone negative.

A volte attraiamo le persone negative solamente perché abbiamo qualche problema con noi stessi. Si dice sempre che, prima di imbarcarsi in una relazione con un’altra persona dovremmo conoscere meglio noi stessi. E anche apprezzarci di più.

Nessuno che stima e ama se stesso veramente si lascerebbe mai tiranneggiare e maltrattare da un altro, giusto?

Forse le persone negative, i tossici in questo senso, sono attirati da persone fragili che possono gestire in modo da sentirsi forti e potenti.

Altri modi di definire questo genere di persone

Le persone tossiche possono essere definite anche come persone soppressive, perché questo è ciò che fanno in realtà. Saperle riconoscere è essere in grado di prevedere come si comporteranno e non cadere nelle loro trappole e tranelli. Significa avere una vita più felice.

Conosci una persona tossica? O qualcuno che è soppresso da una persona tossica? A questo link trovi un opuscolo che ne parla ampiamente.

C’è anche questo video che spiega meglio e te ne consiglio assolutamente la visione.

Altre risorse utili gratuite.

Mondodonne

#adsd

[Total: 3 Average: 5]

Marina Galatioto

Scrittrice, blogger, content creator e social media manager. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Ama scrivere, leggere, occuparsi di riciclo e fai da te. La trovi anche su TikTok @marinagalatioto

Lascia un commento