Come avere buoni rapporti con l’ex dopo il divorzio

Come avere buoni rapporti con l'ex dopo il divorzio

Come avere buoni rapporti con l’ex dopo il divorzio? È possibile con un po’ di impegno e soprattutto è utile per stare meglio.

Lo so, quando si divorzia la maggior parte delle volte è dura, soprattutto per chi l’ha presa come una tegola in testa.

In parole povere, per chi non voleva e si è trovato ad affrontare una situazione brutta e difficile.

Se però per uno dei due, o tutti e due, l’amore è finito e non c’è verso di recuperarlo, la separazione prima e il divorzio poi sono conseguenze.

Anche innamorarsi di un’altra persona è soltanto una conseguenza di un amore finito, anche se non è facile ammetterlo.

Rapporti con l’ex

Meglio averli buoni, o almeno tranquilli e sereni, soprattutto per noi stesse e per i figli, se ce ne sono.

Ecco dieci cose da fare assolutamente per vivere meglio e far stare bene i bambini.

  1. Buone maniere: è essenziale mantenere un comportamento corretto ed essere educati (anche se si è la parte lesa molto arrabbiata).
  2. Pensare al bene dei figli: niente critiche con loro all’altro genitore, niente vendette, recriminazioni. Li destabilizzano e li fanno soffrire.
    Come avere buoni rapporti con l'ex dopo il divorzio
  3. Non escludere gli ex dalla vita dei loro figli. A meno che non ci siano motivazioni gravi i bambini hanno diritto di vedere entrambi i genitori, indipendentemente da come il tuo ex partner si è comportato con te.
  4. Non essere vendicativa. Non serve e ti mette in cattiva luce con lui, con le persone e con le autorità (avvocati, giudici, eccetera) e potrebbe essere usato contro di te.
  5. Trova accordi che possano andar bene a entrambi. Ci si viene incontro a metà oppure si trovano compromessi.
  6. Differenzia. Non occorre essere puntigliosi anche sulle piccolezza. Dai peso ed importanza solo a ciò che realmente lo ha.
  7. Non fare battaglie inutili (ad esempio su chi terrà il quadro di nonna), ma piuttosto su quanto è davvero importante e di cui non si può fare a meno.
  8. Cerca di sorridere: ai bambini, alle persone attorno, è un modo per farli sentire meno in ansia per te
  9. Soluzioni. Cerca di trovare soluzioni che ti facciano stare meglio: sport, hobby, nuove amicizie, un nuovo lavoro, un nuovo taglio di capelli… quello che vuoi, l’importante è che ti faccia sentire meglio.
  10. Non fare paragoni: tra te e l’altra, tra lui e un altro eventuale amore che potrà venire dopo. Sono comportamenti e situazioni che non aiutano.

Devi pensare a te e ai bambini. Considera che se vivi recriminando, considerando la vendetta e hai sentimenti di odio vivrai male. È difficile farsene una ragione, ma si può guarire poco per volta, farsene una ragione e ricominciare a vivere.

Essere in buoni rapporti con ex va prima di tutto a tuo vantaggio.

Leggi anche i diritti dei nonni.

Seguici su Facebook.

Mondodonne

[Total: 2 Average: 5]

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: