Cosa vuol dire wellness, guida al benessere

Cosa vuol dire wellness, guida al benessere

Cosa vuol dire wellness? E soprattutto cosa rappresenta? Guida al benessere psicofisico per avere una migliore qualità della vita.

Il termine wellness è anglosassone e composto da due parole well being (sentirsi bene) e -ness (un suffisso utilizzato per formare sostantivi che indicano un modo di essere o sentirsi; per esempio happiness = felicità). Quindi wellness significa sentirsi bene, dunque benessere.

Cosa si intende per salute

Originariamente questa parola è nata per rappresentare l’assenza di malattie, lo stare bene, essere sani. Si riferiva all’aspetto fisico e quindi del corpo.

Con il passare del tempo, però, il termine salute, è stato esteso anche all’ambito più spirituale e morale dell’individuo, come è giusto che sia.

Il benessere di un individuo difatti non è legato solamente allo stato di salute del corpo, ma anche al suo stato mentale ed emotivo.

Conoscerai di sicuro la frase di Giovenale, un poeta latino:

“… mens sana in corpore sano…”

che puoi trovare nelle sue Satire, scritte nel 1 secolo d.C. Ebbene, già a quei tempi, parliamo quindi di duemila anni fa, alcuni davano importanza non tanto a ciò che si aveva (ricchezza e fama), ma soprattutto a come ci si sentiva.

Un corpo e una mente sana era ciò che di più desiderabile si potesse chiedere agli déi. Una persona che poteva contare sulla sanità fisica e mentale aveva certo una qualità di vita migliore degli altri.

In pratica Giovenale, come tanti altri, mettevano l’accento sull’importanza del corpo, ma anche su quella della mente, o spirito.

Cosa vuol dire wellness, guida al benessere

Osservazione

Ai giorni nostri si fa molto più attenzione a tutto ciò che è materiale e molto meno al resto. Non c’è nulla di male nell’occuparsi del proprio corpo se un tale impegno viene profuso anche alla propria sfera mentale e/o spirituale.

Vediamo persone indossare magnifici vestiti, spendere migliaia di euro per abbigliamento, scarpe, vacanze, case e auto lussuose per poi scoprirle infelici di ciò che hanno.

La pandemia, la guerra, non ci mostrano forse che tutto ciò che abbiamo può non essere sufficiente, non solo a farci sentire meglio, ma anche a continuare a vivere?

Cosa si intende con wellness

Il benessere è uno stato generale, non solo riferito al corpo e comprende uno stile di vita sano. Ti spiego meglio.

Gli esperti sostengono che ci sono sei componenti che danno vita al benessere. Te le elenco qui sotto:

  • salute fisica,
  • salute emotiva o mentale,
  • salute intellettuale,
  • salute sociale,
  • salute ambientale e
  • salute spirituale.

Lo sapevi? 

Cosa vuol dire wellness, guida al benessere

Differenza tra salute e benessere

Se salute è indirizzata al tenere il corpo libero da ogni malattia, il benessere consiste nel trovare l’equilibrio perfetto tra le sei componenti che ho appena citato.

Il benessere è un concetto molto più ampio della salute ed è a questo che ogni individuo dovrebbe pensare nel suo vivere quotidiano.

Cosa fa bene alla salute?

Le risposte possono essere molteplici, tuttavia sono legate principalmente all’aspetto del corpo per tenerlo in buona salute.

Niente zuccheri, evitare il cibo spazzatura, fare movimento per non ingrassare, eccetera.

Leggiamo praticamente ovunque, in rete, articoli che ci suggeriscono come prenderci meglio cura del corpo, ma come abbiamo visto la qualità della vita non dipende solo dallo stato di salute del corpo, anzi, si potrebbe dire il contrario.

Si può sostenere che una persona sana mentalmente, equilibrata dal punto di vista emozionale, che vive in un ambiente sano, abbia più possibilità di condurre una vita sana.

Ci hai mai pensato?

Il benessere, punto di partenza o di arrivo

Spesso il concetto di benessere viene inteso erroneamente, o malcompreso perché vi si associano solo fattori fisici mentre in realtà ne comprende anche di mentali e sociali.

Un esempio? Prova a pensare ad un ragazzino, o ragazzina, che va alle scuole medie, o alle superiori. A quell’età in genere digeriscono anche i sassi, non hanno problemi di pressione, colesterolo alto, trigliceridi. Se vogliono posso essere attivi, fare palestra, andare in bicicletta e in discoteca.

Ma se è bullizzato dai compagni? Se viene preso in giro o ridicolizzato? Potrà anche godere di buona salute, ma non avrà alcun benessere.

L’Istituto Mondiale della Sanità (OMS) definisce il benessere come:

“lo stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, non semplicemente l’assenza di malattia o infermità.”

Il benessere viene considerato come un processo attivo attraverso il quale la persona prende coscienza di Sé e fa delle scelte che la portino al miglioramento delle sue condizioni di vita (e alla felicità).

Giornata Mondiale della Felicità 2021, sabato 20 marzo

La qualità della vita

Si chiama proprio così, qualità della vita e con questo si intense il livello di benessere individuale di ogni singola persona (o dei cittadini) in relazione a se stessi, al loro contesto socio-culturale e ambientale in cui essi vivono. 

Ne vengono stilate anche delle classifiche generali, risultato di sondaggi, nei quali si evidenziano le città i cui si vive meglio.

Per il 2021 le città in cui c’era una migliore qualità della vita sono state Trieste, Milano e Trento.

Come si misura la qualità della vita

In linea di massima attraverso i parametri che ti ho descritto di cui fanno parte anche le preoccupazioni, gli obiettivi che la persona ha e che vorrebbe raggiungere, le aspettative che si è fatta.

Come vedi, comunque è qualcosa di estremamente personale. Ognuno di noi da valore ad aspetti differenti, ha preoccupazioni differenti.

La qualità della vita è sicuramente in relazione alla felicità, ma anche alla propria famiglia e al lavoro, al reddito percepito, a quanto ci sentiamo sicuri, alla situazione abitativa, a quanto riusciamo a conciliare tutti gli aspetti del nostro vivere quotidiano, ad esempio.

Come vedi è un concetto molto vasto. A questo proposito, qui sotto puoi vedere un’infografica dell’Università dell’Indiana che prende in considerazione otto aspetti maggiori.

Cosa vuol dire wellness, guida al benessere

Sì, ma tu? Come sapere se hai benessere

Nessuno può dirtelo meglio di te stesso, ma se vuoi fare una prova per comparare come ti senti a ciò che si ritiene sia a livello globale, qualcosa che viene misurato, c’è un test che può mostrarti il livello del tuo benessere e di felicità isolando le aree problematiche, ma anche i tuoi punti di forza così da rafforzarli.

E potrai ottenere di più dalla vita.

Se ti interessa puoi farlo gratuitamente online.

like comment share

Leggi anche Regole per benessere e salute in città.

 

 

 

 

[Total: 9 Average: 5]

Un pensiero riguardo “Cosa vuol dire wellness, guida al benessere

  • 12 Marzo 2022 in 0:57
    Permalink

    L’attenzione al wellness mi sta tanto a cuore, perché abbraccia un concetto di benessere a 360 gradi per uno stile di vita gratificante.

    Risposta

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: