Dove si buttano i mozziconi delle sigarette?

mozziconi di sigaretta dove si buttano

Se sei un fumatore o vivi con una persona che fuma abitualmente sicuramente prima o poi ti sarai chiesto dove vanno buttati tutti i mozziconi di sigarette per smaltirli nel modo migliore.

L’esigenza di avere un luogo specifico dove buttare i mozziconi non è casuale. L’Italia ha una popolazione di 60 milioni e, si stima che almeno 10 milioni di persone siano fumatori. Il numero di persone al mondo che fuma raggiunge su per giù il miliardo.

Questo si traduce in un consumo annuo di circa 6.000 miliardi di sigarette fumate in tutto il mondo. La situazione oltre che essere grave in quanto tale va a creare anche altri grossi problemi. Come ad esempio quello dell’inquinamento prodotto dai mozziconi.

Difficoltà di smaltimento

Le complicazioni nel decomponimento delle sigarette sono causate solitamente dalla difficoltà di smaltire le varie parti di cui è composta. Vale a dire la carta, il filtro ed infine ovviamente il tabacco contenuto.

Per quanto riguarda la parte di carta e il tabacco la questione è abbastanza semplice. Essendo entrambi materiali organici, sia la carta delle sigarette che è di cellulosa, che il tabacco, il tempo di smaltimento varia dai sei mesi fino all’anno completo per essere decomposto in natura.

La cosa cambia quando si va invece a parlare dei filtri. Essendo composti di un materiale sintetico e plastico necessitano di una finestra temporale molto più lunga per essere decomposte, si parla di un periodo compreso tra 5 e 12 anni. Tempo nel quale possono essere spostati da folate di vento e ogni altro tipo di agente atmosferico. Finiscono così anche in luoghi in cui mai dovrebbero essere. Come ad esempio i mari e gli oceani, ma anche sui marciapiedi e nelle strade finendo per alimentare l’inquinamento di tutto il pianeta.

Dove buttare i mozziconi

Una volta identificato il problema è quindi possibile risolverlo. La soluzione per arginare l’inquinamento causato dalle sigarette è molto semplice, basta gettare i mozziconi e gli scarti della sigarette nel bidone corretto della raccolta differenziate per dare un grosso contributo all’ambiente.

In base al luogo in cui vi trovate sicuramente ci saranno diverse possibilità per smaltire le sigarette consumate senza andare a colpire negativamente l’ambiente. Primi tra tutti sono gli ambienti domestici, le pareti di casa.

In questo ambiente, i resti delle sigarette vanno messi nel bidone dell’indifferenziata, che poi arriveranno ai vari centri di smistamento dove potranno essere riciclati, in alcuni casi. Al contrario di quanto molto spesso si pensa un errore da evitare assolutamente è quello di buttare le cicche di sigarette assieme all’organico.

Quando si è all’esterno la soluzione ideale è cercare degli appositi contenitori posizionati nella città a questo specifico scopo, chiamati posacenere a colonna. Oltre tutto è possibile anche acquistare questi posacenere se si vuole utilizzarli nei pressi della propria attività o abitazione.

Qualora non fosse possibile trovare uno di questi posacenere la soluzione NON è assolutamente quella di lasciare mozziconi per terra. Il miglior modo di agire è quello di spegnere la sigaretta e buttarla nel cestino della spazzatura più vicino a voi. In questo modo si farà un gesto apparentemente piccolo ma che aiuterà molto l’ambiente ed il pianeta.

I mozziconi di sigaretta non si buttano nel water.

Di seguito alcuni tipi di posacenere a colonna.

 

Leggi anche Come convincere un figlio a non fumare.

blog mondodonne

#ads

[Total: 1 Average: 5]

Marina Galatioto

Scrittrice, blogger, content creator e social media manager. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Ama scrivere, leggere, occuparsi di riciclo e fai da te. La trovi anche su TikTok @marinagalatiotoautrice

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: