Festa di Halloween per adulti – guida completa

Festa di Halloween per adulti

Tra poco sarà il 31 ottobre, ecco come organizzare una festa di Halloween per adulti: decorazioni, piatti tipici, divertimenti, ma anche info e curiosità sul significato.

Prima di tutto qualche informazione, che potrai anche raccontare agli amici durante la festa.

La storia di Halloween

Magari lo sai già, ma questa festa, anche se in molti lo sostengono, NON è americana. Le sue radici sono europee e più precisamente risalgono al periodo dei celti. Si chiamava Samhain e corrispondeva ad una sorta di Capodanno. Divideva l’estate dall’inverno. Era un rito di passaggio.

I celti erano, come tanti altri popoli conquistati dai romani, ritenuti pagani dato che non seguivano la religione cristiana. Come molte feste pagane anche il Samhain fu sostituito da una analoga festa cristiana: la celebrazione dei morti che avviene il 31 ottobre ea cui segue la festa di Ognisanti il primo novembre.

In breve questa è la storia di Halloween.

Perché dolcetto o scherzetto?

I celti usavano lasciare sulla tavola, durante il Samhain, dei dolcetti per i morti, gli elfi e le fate in modo che questi non facessero agli umani degli scherzetti.

Festa di Halloween per adulti trick or treat dolcetto o scherzetto

Quando molte persone si trasferirono dalle zone celtiche in America (parliamo di molto tempo dopo) portarono con sé queste tradizioni popolari. Dolcetto o scherzetto prese il nome di trick or treat.

Jack O’Lantern

È il personaggio che più di tutti caratterizza Halloween. Forse non lo sai, ma la zucca deriva proprio da questa leggenda popolare, anche se all’inizio pare fosse una rapa.

Stingy Jack era un irlandese ubriacone che riuscì, grazie alla sua scaltrezza, a prendere in giro il diavolo per ben due volte. Questo, furibondo, lo bandì dall’inferno e quando Jack morì si ritrovò a vagare come anima nell’oscurità senza la possibilità di andare in paradiso (era stato veramente una pessima persona) o di essere confinato all’inferno.

Solo e al buio pregò il diavolo di essere accolto, ma questi fu inflessibile. Jack ebbe solo una rapa illuminata per fargli compagnia e luce nella sua solitudine.

Poi la rapa divenne una zucca e iniziò ad essere intagliata per rappresentarlo.

Se ti piacciono le storie di Halloween ti suggerisco di leggere La figlia di Jack, un amore di fantasma, nella quale è descritta molto meglio la leggenda di Jack. La trovi qui.

Come organizzare una festa di Halloween per adulti

Festa di Halloween per adulti

Prima di tutto fai una lista degli invitati e prepara degli inviti spaventosi. Se vuoi che si travestano scrivilo sull’invito. Di solito i personaggi che vediamo nelle feste a tema sono vampiri, mummie, streghe, mostri di ogni genere, zombie e morti viventi, maghi, fantasmi. C’è quindi l’imbarazzo della scelta.

Se vuoi travestimenti a tema la famiglia Adams è di certo un’ottima idea: ci sono sia bambini che adulti e non è difficile da realizzare. La cosa principale è vestirsi di nero e avere un aspetto cadaverico, che puoi ottenere con della cipria bianca o trucchi appositi che puoi trovare a questo link. La spedizione è velocissima e arrivano in un giorno.

.

Per quanto riguarda le decorazioni: puoi acquistarle spendendo qualche soldo, oppure realizzarle da sola, non è molto impegnativo e puoi farlo tranquillamente mentre guardi un film in televisione.

Di solito le decorazioni vengono appese al soffitto oppure disposte qui e là per la casa. Per il soffitto si realizzano dei festoni. Si tratta di stampare e ritagliare cose come fantasmi, pipistrelli, teschi, tombe, lapidi, gatti neri e non solo, e di infilarli, su una corda o un nastro, in modo da poterli appendere. Anche ragnatele e ragni fanno la loro scena per rendere l’ambiente più spaventoso.

Festa di Halloween per adulti

Poi puoi acquistare, in qualsiasi supermercato, delle zucche. Se vuoi puoi intagliarle, ma se non hai tempo, o voglia, puoi semplicemente disporle in giro per il salotto. Per renderle più inquietanti utilizza gli occhietti e realizza con il pennarello una bocca sogghignante, altrimenti stampala e incollala sulla zucca.

Altre decorazioni sono sicuramente le candele. Accendine parecchie, magari tenendo la luce generale spenta, per dare un’aria un po’ più cupa e inquietante.

I colori di Halloween sono l’arancione dell’estate che finisce e il nero dell’inverno che avanza, quindi abbinali come meglio credi. Il rosso rappresenta il sangue che bevono i vampiri.

Festa di Halloween per adulti

Per quanto riguarda le pietanze è sufficiente acquistare qualche colorante alimentare, giocare un po’ con la fantasia e alcuni ingredienti per realizzare simpatici antipasti a tema, come ad esempio le dita delle streghe, sia dolci che salate. Anche l’acqua può essere colorata per rendere la tavola più simpatica e divertente.

Cosa fare la festa di Halloween a casa

Qualche gioco, ovviamente, magari mostruoso, come ad esempio pensare e mimare solamente film del genere. Se siete tutti appassionati di horror magari potete anche fare una serata cinema tutti insieme guardando i film più paurosi o mostruosi che avete amato (maratona film).

Qualcuno poi può anche fingersi una cartomante e leggere le carte agli altri. Fai in modo però che sia qualcosa di divertente e non una divinazione che potrebbe suggestionare in modo negativo (morti, incidenti, cose lugubri predette agli ospiti, sarebbe di cattivo gusto).

C’è poi la seduta spiritica, ovviamente finta, oppure la cena con delitto (puoi utilizzare i giochi da tavolo a tema) che trovi nei negozi fisici o anche online.

Se siete persone che amano raccontare potete, a turno, inventarmi storie di paura e fantasmi che tengano tutti con il fiato sospeso.

Di solito suggerisco sempre di essere divertenti e mai macabri. Alcune persone sono suggestionabili e la serata deve essere divertente. Gli ospiti devono passare una bella serata e divertirsi insieme, non realmente spaventarsi oppure agitarsi per scherzi troppo pesanti.

Vi aspetto nei prossimi articoli per un Halloween mostruoso.

A questo link tanti costumi per adulti e bambini.

Mondodonne

#adv

[Total: 1 Average: 5]

Marina Galatioto

Scrittrice, blogger, content creator e social media manager. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Ama scrivere, leggere, occuparsi di riciclo e fai da te. La trovi anche su TikTok @marinagalatioto

Lascia un commento