Lenticchie: sane, versatili, riequilibrano il metabolismo

Lenticchie: sane, versatili, riequilibrano in metabolismo

Oggi parliamo delle lenticchie. Ce ne sono di diversi tipi, ma perché dovremmo consumarle tutto l’anno, specialmente in autunno e inverno? Scheda completa con valori nutrizionali, info e curiosità.

Siamo abituate a sentir parlarne associate all’ultimo dell’anno perché sono benaugurali e portano tanti soldi. Almeno così dicono. Perché dovremmo estenderne l’uso almeno a tutte le stagioni fredde?

Da dove arriva la tradizione delle lenticchie a fine anno

Iniziamo da qui, per capirne il senso. La lenticchia, se la osservi bene, ha una forma un po’ bombata, che richiama la forma delle monete. Fu questo a dare inizio, nel periodo degli antichi romani, all’abitudine di regalare a inizio anno, una scarsella di cuoio, con all’interno una manciata di lenticchie.

L’augurio era che i legumi si trasformassero in denaro sonante. Questa tradizione si è cn il tempo trasformata diventando un piatto da portare in tavola la notte di San Silvestro per augurare a tutti i commensali un anno pieno di prosperità.

Legumi e benessere

Grazie alla loro versatilità sono parte della nostra cucina. , anche se siamo abituati a vederle abbinate al cotechino, da mangiare soprattutto a Capodanno o nel periodo di Natale. I valor nutrizionali delle lenticchie, però, le rendono un piatto altamente proteico.

Devi sapere (ma forse già lo sai!) che nell’intestino vive la flora batterica intestinale (microrganismi) e se la mantieni sana ti garantirai un metabolismo sano in grado di contrastare persino anomalie genetiche.

Per mantenere questi microrganismi in salute devi consumare pochi zuccheri, fibre insolubili, poche proteine di fonte animale. In questo modo ti garantirai anche un buon funzionamento del sistema immunitario.

Tra i cibi ricchi di proteine insolubili c’è proprio la lenticchia.

Valori nutrizionali lenticchie

La lenticchia è ricca di:

  • calcio,
  • magnesio (sedativo a livello nervoso)
  • potassio
  • fosforo
  • ferro
  • rame (per rafforzare le difese immunitarie)
  • zolfo.

Di contro sono davvero povere di sodio, quindi adatte a chi deve seguire diete anti-ipertensione (pressione alta). Hanno anche funzioni anti-diabetiche.

.

Per quanto riguarda le vitamine, sono ricche di

  • vitamina A,
  • vitamine del gruppo B: B1, B2,
  • vitamina C,
  • vitamina PP

Cento grammi di lenticchie secche contengono il 22,7% di proteine, il 51% circa di carboidrati di cui la maggior parte sono amidi e quasi il 13% di fibre.

Per il buon funzionamento dell’intestino EVITA i piatti pronti e consuma pasti a base di legumi. Cerca però di evitare i legumi in scatola. Acquista i legumi secchi e poi mettili in ammollo. Oppure compra quelli su cui è specificato che puoi utilizzare senza doverli ammollare.

La porzione corretta di questi legumi, da cotti, per persona, è di circa 100-120 grammi.

lenticchie vellutata di carote e lenticchie

Ricette con lenticchie

A parte le classiche lenticchie con il cotechino puoi preparare:

  • crema di lenticchie
  • vellutata di lenticchie e carote
  • polpette di lenticchie
  • lenticchie in umido

Cosa si può mangiare con le lenticchie?

Ci sono diversi cibi con cui le lenticchie possono essere abbinate. Per esempio le patate, i funghi, i broccoli e i cavolfiori, e zucca, ma non solo.

Quanto tempo devono stare in ammollo le lenticchie?

Abbiamo detto che dipende dal tipo di lenticchia. In alcuni casi non ne hanno bisogno (è scritto sul pacchetto). In linea di massima dalle due alle quattro ore. C’è anche chi consiglia di lasciarla in ammollo per otto ore.

Cosa succede se non metto le lenticchie in ammollo?

Che si farà più fatica a digerirle. Questo perché contengono un carboidrato chiamato stachiosio, che è indigeribile e che la lenticchia lascia andare in acqua durante l’ammollo. Inoltre, se non le metti a bagno, saranno causa di meteorismo.

lenticchie zuppa di lenticchie

 

[Total: 2 Average: 5]

Marina Galatioto

Scrittrice, blogger, content creator e social media manager. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Ama scrivere, leggere, occuparsi di riciclo e fai da te. La trovi anche su TikTok @marinagalatioto

Lascia un commento