Semi di chia proprietà e benefici

Semi di chia proprietà e benefici

I semi di chia sono piccolissimi e hanno origini antiche, ma la cosa più importante è che sono ricchi di proprietà.

Iniziamo dal dire che sono originari del Sud America. Nell’antichità venivano coltivati dagli Aztechi. Nella loro lingua la parola “chia” significava forza e indicava le proprietà che erano attribuite a questo piccolo seme.

I semi di chia vengono anche chiamati super cibo.

Proprietà dei semi di chia

Devi sapere che questi piccoli semini combattono l’insorgenza del colesterolo cattivo, sono ricchi di fibre e assorbono una gran quantità d’acqua contribuendo a dare una sensazione di sazietà.

Per questo sono ottimi nelle diete.

Inoltre contengono le vitamine A, B, C ed E oltre ad acidi grassi Omega 3, potassio, calcio, zinco, magnesio, ferro, selenio. Sono considerati integratori naturali.

Apportano anche antiossidanti e aminoacidi essenziali all’organismo.

Hanno potere disintossicante e stabilizzano il contenuto di zuccheri nel sangue. Sono ottimi per la salute.

Il loro apporto calorico è, al contrario, davvero molto basso.

Semi di chia proprietà e benefici

Semi di chia come mangiarli

Vengono consumati crudi, aggiunti soprattutto alle insalate o alle verdure cotte al vapore.

Possono anche accompagnare la colazione del mattino. Arricchiscono lo yogurt a cui puoi anche aggiungere della frutta fresca.

Li puoi consumare anche all’interno di zuppe e creme o vellutate di verdure.

Se sei vegana e non utilizzi le uova puoi mettere i semi di chia in ammollo per ottenere una specie di gel che ha lo stesso potere legante.

Un uovo corrisponde a circa 60ml di gel di semi di chia.

Semi di chia proprietà e benefici

Domande frequenti

Quanti semi di chia mangiare al giorno? circa un cucchiaio che corrisponde a 10 grammi

Quanto tempo devono stare a mollo i semi di chia? Circa quindici minuti.

Come si usano i semi di chia per dimagrire? Accompagnali a latte o yogurt, ti daranno un senso di sazietà visto che assorbono i liquidi e aumentano di volume.

Come usare i semi di chia per abbassare il colesterolo? Metti 100 grammi si semi in un litro d’acqua, aspetta quindici minuti, frulla. Attendi un’ora prima di consumarne una tazzina da caffè.

Puoi conservarlo in frigorifero per un paio di settimane. Consumalo prima dei pasti per avere un senso di sazietà.

Quanto costano?

Circa sette euro, se li acquisti biologici qualche euro in più, ma vale la pena.

Chi non può mangiare i semi di chia? Chi soffre di pressione bassa (sono utili per abbassarla quindi meglio non utilizzarli nella propria dieta), chi ha i diverticoli, chi soffre di stipsi (se bevi troppa poca acqua i semi di chia assorbono quella del corpo), chi è allergico a noci o altri semi.

Come in tutte le cose sempre meglio non esagerare con il consumo e verificare le reazioni fisiche e… bere molta acqua.

Suggerimenti utili

Sei a dieta? Ti alzi per mangiare di notte? Non riesci a evitare gli spuntini notturni? Utilizza i semi di chia per avere un senso di sazietà. 

Li puoi utilizzare anche per preparare un budino.

Se fai shopping online ecco alcuni link dove puoi acquistarli e riceverli direttamente a casa. Altrimenti li trovi al supermercato. 

Nell’ultimo link c’è invece una miscela di semi per insalata.

I semi di chia non sono gli unici ad avere benefici sulla nostra salute. parleremo presto anche degli altri, intanto procuratevi questi piccoli semini e utilizzateli con le insalate, nello yogurt, insieme ai cereali.

Leggi anche Le proprietà del riso.

Mondodonne

#ads

 

 

[Total: 3 Average: 5]

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: