• Torta alle mele – la miglior ricetta senza burro

• Torta alle mele - la miglior ricetta senza burro

La torta alle mele è uno dei dolci più famosi al mondo, semplice da fare e buonissima. Ecco la miglior ricetta senza burro.

Alcuni dolci entrano di diritto nella storia di un paese o di un popolo, tanto sono famosi e conosciuti.

È il caso di dirlo per la torta alle mele. Sapevi che, anche con nome diverso, la trovi in moltissimi paesi?

Se in Italia si chiama torta alle mele, o torta di mele, proprio perché l’ingrediente principale sono le mele, in Inghilterra si chiama Apple Pie (la adoro, letteralmente!) e negli USA American Pie.

Puoi trovare la ricetta in stile olandese, inglese, o anche francese e svedese. In ognuna di queste trovi una variante che la caratterizza.

Ricetta della torta alle mele senza burro

Il burro è uno di quegli alimenti su cui si dibatte parecchio. Alcuni sostengono faccia male e ne sconsigliano l’utilizzo. Questo perché è di origine animale ed è un concentrato di grassi che contribuirebbero, secondo alcuni, all’aumento di rischio cardiovascolare.

È comunque un alimento molto grasso, evitare di utilizzarlo come ingrediente nelle torte le farà essere meno grasse e di conseguenza meno caloriche.

Essendo molto calorico e con un alto contenuto di colesterolo deve essere consumato con moderazione. Quindi godiamoci una torta di mele senza burro.

Ingredienti

  • 650 grammi di mele, di solito le Golden
  • 120 grammi di farina 00
  • 2 uova di media grandezza (meglio di galline allevate a terra)
  • 100 ml di latte intero o parzialmente scremato
  • 16 grammi (una bustina) di lievito per dolci
  • la scorza di un limone
  • 50 grammi di zucchero o di Stevia, o altro
  • 30 ml di olio di semi di girasole

Per questi ingredienti avrai bisogno di uno stampo con diametro di circa 20 centimetri.

• Torta alle mele - la miglior ricetta senza burro

Preparazione della torta alle mele senza burro

Con questi ingredienti otterrai una torta di mele sofficissima oltre che buona da leccarsi le dita!

Se utilizzi lo Stevia o un altro dolcificante simile, andrai anche ad abbassare l’apporto calorico di ogni fetta, ma procediamo alla preparazione.

  1. Lava le mele e tagliale a metà. Fanne degli spicchi ed elimina il torsolo. Una volta fatto taglia gli spicchi in fettine sottili e mettile da parte.
  2. Monta le uova (tuorlo e albume insieme) con uno sbattitore elettrico, poi aggiungi lo zucchero, o altro dolcificante e continua a sbattere.
  3. Aggiungi la scorza di limone che avrai preventivamente grattugiato e continua a montare il composto.
  4. Piano piano, per non formare grumi, aggiungi la farina e il lievito.
  5. Aggiungi il latte e l’olio di semi e continua ad impastare.
  6. Una volta che l’impasto sarà pronto, copri la teglia con la carta da forno (se non ce l’hai ungila con un po’ d’olio di semi e spolverala leggermente con della farina) e versa due terzi del composto.
  7. Distribuisci le mele sulla superficie in modo equilibrato. Avanzane una parte per guarnire.
  8. Copri con il rimanente composto e guarnisci con le mele rimaste.
  9. A questo punto puoi spolverare con un po’ di zucchero semolato (che farà una bella crosticina dorata) e infornare. Ci vogliono circa 40 minuti di cottura con forno preriscaldato a 180°C.
  10. Lasciatela intiepidire nello stampo prima di estrarla e mangiarla.

Sai come controllare la cottura della torta alle mele? Semplicissimo! Prendi uno stuzzicadenti e infilano nell’impasto che sta cuocendo. Se quando lo estrai è pulito significa che la torta è cotta.

L’idea in più

Se sei golosissima o vuoi presentare un dolce ricco, aggiungi ad una fetta di torta alle mele una pallina di gelato alla vaniglia oppure della panna montata. Per un tocco in più puoi aggiungere anche una spruzzata di cannella.

Ricordo un film che ho adorato, non so se l’hai visto, Starman. Lui era un alieno venuto da un altro pianeta e amava la maxi torta alle mele con panna.

Come a dimostrare che questa torta è davvero la più famosa e apprezzata in assoluto.

Ti è stato utile questo articolo? Condividilo sui tuoi social aiutaci a farci conoscere o lascia un commento.

Domande frequenti:

Quali sono le mele adatte per la torta di mele? la varietà di mele migliore per la torta alle mele nelle stagioni autunno/inverno è la Renetta. Ottima anche la Golden Delicious, ma non deve essere troppo matura o diventa farinosa. Altre ottime qualità per questo genere di torta sono le mele Fuji, le Stark Delicious o le Pink Lady.

Dove si conserva la torta di mele? Una torta alle mele ben conservata può durare tre giorni. Per gustarla sempre al meglio tienila in frigorifero, sotto una campana di plastica o vetro. Qui ne trovi un esempio, oppure in un recipiente chiuso, così che conservi l’umidità, consistenza e sapore.

Come non far andare le mele sul fondo? Aggiungile all’impasto all’ultimo momento e dopo averle spolverate con la farina, assicurati anche che l’impasto non sia troppo molle.

Leggi anche Stampi in silicone, come usarli.

 

blog mondodonne

 

#ads

 

[Total: 1 Average: 5]

Marina Galatioto

Scrittrice, blogger, content creator e social media manager. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Ama scrivere, leggere, occuparsi di riciclo e fai da te. La trovi anche su TikTok @marinagalatiotoautrice

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: