Zanzariere e tende per insetti

Zanzariere e tende per insetti

In estate gli insetti entrano nelle abitazioni e danno fastidio, non solo per il rumore, ma anche per le conseguenze. Le zanzare pungo dando prurito e causando gonfiori. Le zanzariere e tende per insetti alle finestre aiutano a tener fuori gli ospiti indesiderati da casa nostra.

Molto dipende dalla zona in cui si abita. In alcuni luoghi non serve nemmeno avere le zanzariere alle finestre, in altri non se ne può fare a meno, soprattutto dove c’è molta umidità o vicino alle risaie. Le zanzare prolificano con l’acqua, lo sapevi?

La zanzara depone le uova ovunque ci sia un ristagno di acqua. Quindi evita i ristagni, ad esempio nei sottovasi. Le uova si possono trovare anche nei ristagni di acqua nelle grondaie, nei tombini, nei rifiuti organici e non solo.

Una zanzara depone moltissime uova e le femmine deporranno altrettante uova, come in una spiacevole piramide, aumentando sempre di più. Una volta c’erano più animali che se ne nutrivano, come ad esempio il pipistrello.

Per non averle in casa e chiuderle fuori si possono utilizzare zanzariere fisse o mobili e tende per insetti.

Le zanzariere

Ce ne sono tantissimi modelli, vediamoli insieme.

La più comune è senza dubbio la zanzariera scorrevole che si apre e chiude in orizzontale e non ha guide superiori o inferiori, quindi non è di intralcio per passare. Utile soprattutto per le porte finestre che danno su balconi, terrazzi o giardini.

Le alternative sono una zanzariera a soffietto, che ha binari sia sopra che sotto e sono più stabili di quelle che ho citato poc’anzi, e quelle a strappo che però sono molto più scomode.

Le zanzariere a strappo sono decisamente le più comode da montare. È sufficiente applicare del nastro biadesivo su tutto il perimetro della finestra e poi montare la zanzariera. L’unico lato negativo è che non puoi aprirla e chiuderla a piacimento.

Ci sono anche modelli magnetici o elettrici, e a scomparsa. Sono dotate di una piccola cassetta, tipo quella delle tapparelle, in cui la zanzariera viene arrotolata e nascosta quando non serve.

.

Le tende per insetti

La zanzariera a tenda è più comoda di quella a strappo. Si fissa una piccola asticella sul muro esterno (va benissimo per il balconi e terrazzi) utilizzando dei gancetti. La tenda protegge dagli insetti (mosche e zanzare, ma non solo) e all’occorrenza può essere spostata per uscire.

Come montare zanzariere e tende per insetti

Dipende dal tipo e modello. Ci sono alcuni per cui devi chiamare una ditta specializzata e altri con cui puoi fare da sola, o può farlo un uomo di famiglia.

A mio parere i modelli più comodi e che richiedono il minor intervento, sia come lavoro da svolgere, che come costo sono:

  • la zanzariera magnetica, ved qui sotto un paio di foto. È molto comoda da montare, grazie alla calamite poste sugli angoli, inoltre la rete può essere facilmente tagliata alle dimensioni delle finestre.
  • La tenda per insetti che non richieste un intervento complicato. Si adatta al telaio della portafinestra e per il montaggio non sono richieste viti e non si devono fare fori. il costo è davvero contenuto. In più i due lembi della tenda sono dotati di magneti, quindi una volta passati la tenda si richiude da sé.

Zanzariere e tende per insetti

Puoi trovare questi modelli in questo negozio online e leggere tutte le caratteristiche, nonché i prezzi e approfittare dello sconto, se non hai mai fatto acquisti, per avere un risparmio maggiore. Inoltre, nella categoria “solo online” puoi approfittare di offerte davvero vantaggiose.


Se invece hai necessità di montare zanzariere su misura devi rivolgerti ad aziende specializzate che prima le realizzino e poi vengano a installartele. Ovviamente è molto più costoso.

 

Mondodonne

#ads

[Total: 2 Average: 5]

Marina Galatioto

Scrittrice, blogger, content creator e social media manager. Pubblica romanzi e racconti sulle maggiori riviste femminili italiane. Molte sue opere sono in vendita su Kobo e Amazon. Ama scrivere, leggere, occuparsi di riciclo e fai da te. La trovi anche su TikTok @marinagalatioto

Lascia un commento